andamento stagione turistica Cortina-Auronzo Dolomiti: 2016 (versione completa)

Dopo la versione corta ecco quella completa dell’andamento delle variazioni percentuali di presenze e arrivi cumulate (totali, italiane e straniere) da inizio anno di Cortina, Auronzo e altre località cadorine confrontate con STL-Dolomiti, Provincia di Belluno, Comprensorio Montagna Veneta, Veneto, Alto Adige, Alta Pusteria (dati 2016 su 2015). 

2 commenti per andamento stagione turistica Cortina-Auronzo Dolomiti: 2016 (versione completa)

  • Mirco70

    Danilo, sei un mistificatore della realtà 🙂 “Belluno da record, un milione di turisti nel 2016: è crescita costante” lo dice la “Camera di commercio di Belluno Treviso e presentato oggi nel corso della prima «Giornata dell’Economia» successiva all’integrazione dei due enti camerali”. Sarà per questo che a Belluno siamo tutti più ricchi e siamo ormai al terzo posto per reddito pro capite. Io però continuo a fare la fame con 1200 euro al mese. Vabbè! Colpa mia.

  • Mirco, non ci si può meravigliare che nella lettura di dati, tanto micro quanto macroeconomici, i giornaletti ripetano acriticamente quello che trovano raspando nell’aia. Ho letto al volo l’articolo del Gazzettino online, non ancora quello del Corriere. Ma in nessuno di questi giornaletti troverai mai “domande scomode”; e neanche tra i “confindustri”, che di facciata dipingono grandi successi ma spesso e volentieri si nascondono nella sabbia quando devono affrontare quella stronza di realtà.

    Per esempio, sarebbe bello se qualcuno ponesse questa domanda: come mai BL con +8,0% di arrivi porta a casa un +3,0% di presenze (perdendone 0,2% di italiane), mentre un TV con +0,7% ARR porta a casa +5,2% PRE? E VR, che con +7,6% ARR fa + 9,3% PRE? E PD, che con +2,9% ARR fa +4,4% PRE?