nell'attesa di degustare il medaglione Montiglio...

Attendendo il giorno nel quale si potranno finalmente degustare il medaglione Montiglio, il piatto del Casermona, le tagliatelle alla Tutankasermon o i pizzoccheri alla Soracrepa, scorrazzo per Razzo… e poi mi delizio il palato con il Piatto della Baita Ciampigotto, una rara bontà!

variazione della popolazione: il Cadore confrontato con le regioni d'Italia

Variazione della popolazione (vedi qui post sugli indicatori demografici). Al grafico pubblicato dal Corriere della Sera (relativo ai dati Istat stimati per il 2017 e, curiosità, con TN e BZ sottosopra 🙂 ) ho aggiunto i dati per Prov. di Belluno (-5,2‰), Centro Cadore (-10,0‰), Cadore (con Cortina)(-8,6‰) e paesello (-29,6‰) relativi però al 2016, ultimi dati disponibili (mantenendo la proporzionalità originale delle aree dei cerchi).

Na botta de vita!

indicatori demografici 2017

Per i cultori della materia si segnala Indicatori demografici: stime per il  2017 (su base regionale) e Indicatori demografici su base provinciale dai quali sono tratte le tabelle seguenti riguardanti il tasso di crescita totale e naturale delle province di Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia. Solite cose…

Star Wars e le bellezze dolomitiche che (non) fanno capolino a più riprese

La Corriera delle alpi propone un video-riassunto dell’articolo col quale annuncia l’arrivo tra gli umani di un altro pezzo della saga Star Wars: per ora il teaser e il trailer (a maggio la pizza). Su un fotogramma di tale video gli autori decantano “le bellezze di Misurina e delle Tre Cime di Lavaredo” che, nel trailer, dicono, “fanno capolino a più riprese“.

Ora, il trailer è, in quanto a luce, piuttosto cavernicolo (un sacco dark) e le ambientazioni seguono evidentemente quel solco tenebroso, sicché le supposte bellezze, [leggi tutto …]

il dossier per la Capitale della Cultura: famolo ancora a costo zero

Pieve e il resto del Cadore, tra le 46 località che avevano aderito al bando per la candidatura a capitale della cultura 2020, non è entrata tra le prime 10 che ora si contenderanno il “primato”. Il Magnifico dei Magnifici, tale Bortolot, parlando della stesura del progetto, ha detto che “a differenza di altre realtà con risorse economiche importanti, è stato realizzato a costo zero“.

Bisognerebbe capire cosa voglia dire “stesura” e “progetto” e cosa si intenda con “costo zero”. Ma, come dire, l’affermazione ha il [leggi tutto …]

Brancaleone e il blocco di Sappada

Ancora una volta il sindakos dei sindakos s’è lasciato sfuggire l’opportunità di non aprir bocca. Un detto antico recita “Un bel tacer non fu mai scritto”. Ma niente, è più forte di lui. Cosicché, ricostituita la stalla con le nuove elezioni, il capomandria ha compiuto il primo atto – tuffandosi dagli scogli, sugli scogli – coinvolgendo ancora la novella “friulanità” di Sappada.

Magistrale, per vocazione sadomaso, la dichiarazione (neretto nostro) secondo la quale non ci sarebbe alcuna volontà di rinnegare il referendum di Sappada ma… ma… ma [leggi tutto …]

capitale cultura 2020: lo sforzo di commissionare un video

Per questo giro Pieve e la Cadorinia sono stati “fatti fuori” (un titolo da “nera” per annunciare la funebre notizia). Niente paura: ritenta, sarai più fortunato (ve le ricordate le ciunghe di un tempo?). Di tutto il minestrone va sottolineato lo sforzo – e che sforzo! – della Magnifica. 

Uno per tutti? Quello di commissionare un bellissimo video di circa 4 minuti.

Ecco la perla (neretto nostro):

Facile dunque immaginare la delusione in seno alla Magnifica, l’ente che aveva “progettato” la candidatura e che molto si è spesa in [leggi tutto …]

Sappada è un comune del FVG in provincia di Udine  con 1.319 abitanti...

Dai che Sastefin è diventato di confine – confine di serie B, ma meglio di niente – e ora l po tetonà.

cazzi isolati...

Cortina diventa un circo con un po’ di neve (e tanti cojones: ma sono i cojones che portano i bes). Si rivedono i black out. Tanti auguri per i mondiali 2021, che ci hanno regalato. Sicché guai a sbagliare colpo, sennò ci trovano giù in Nuova Zelanda (per i diversamente geografi: la Nuova Zelanda si trova agli antipodi).

ciaspolata e 'slittinata' a Monte Piana (con la cavallina storna) /bis

(la “cavallina storna” è uno stile dello scrivere improntato sulla vaghezza, l’incertezza, l’approssimazione: un saltabeccare con la penna; la cavallina storna è storna di suo, ma qui nella descrizione della “ciaspolata” da Misurina a Monte Piana, in dono sotto l’albero di Natale (non so da quante stagioni), la cavallina appare risolutamente disorientata nel tempo e nello spazio, oltre a indulgere in più di qualche incertezza stilistica. Il commento s’è dilungato sicché questo è l’articolo bis, ma vi sarà anche un ter a chiudere il tentativo [leggi tutto …]