6 Comments

  1. Anonimo
    28 Maggio 2019 @ 14:47

    È un po’ che non scrivo ma sono convinto che gente come te sia nociva nel modo di pensare e di comunicare. La prossima volta metti la tua faccia sulla scheda e butta la tastiera misurandoti in piazza

  2. Danilo De Martin
    28 Maggio 2019 @ 15:27

    Anonimo, l’email che hai lasciato nel tuo commento (l’hai scritta tu anche se non è richiesta) coincide con l’email di un commento lasciato circa un anno fa in occasione del nono anniversario del Bloz -e in quel caso ti eri anche presentato, seppur con nickname- che riporto di seguito: “Leggo in ritardo e mi associo agli auguri. Anche se spesso in contraddizione ringrazio Danilo per il suo amore per i nostri posti, per l’impegno a difenderli e promuoverli.”

    Non esplicito qui il nickname anche se credo che tu non abbia alcuna difficoltà a renderlo noto (tanto, nick è e nick resta). Con ogni probabilità hai inoltrato il messaggio senza completarlo col nick e, di default, tutto ciò che arriva senza nick diventa “Anonimo”. Chiarito questo aspetto procedurale, ti chiedo:

    Visto che ora ti risulto “nocivo nel modo di pensare e comunicare”, posso contare ancora sulla tua stima, ancorché limitata “al mio amore per i nostri posti, per l’impegno a difenderli e promuoverli” o devo ritenere chiuso ogni tipo di “idillio”?

    Inoltre: ma non vi riesce proprio di andare oltre quel consunto paradigma del “metterci la faccia”? Cos’è che avete tutti? Non ce la fate? Varrei forse di più se “la piazza” mi concedesse il proprio consenso e viceversa? Ma neanche per tutto l’oro del mondo.

  3. Analfafeta
    28 Maggio 2019 @ 18:53

    Se non ci comportiamo come vogliono loro, allora siamo degli “indegni” , in democrazia chi perde fa auto critica , e lascia perdere, ci saranno altri al loro posto ! fatevi una ragione. Saluti

  4. Analfafeta
    29 Maggio 2019 @ 09:13

    Un contributo non indifferente alla bocciatura della lista viene dato anche dal comportamento di tutto il municipio ,dietro gli sportelli spesso troviamo musi duri ed arroganti, poco disposti ad aiutare le persone, il vigile poi stendiamo un velo pietoso, alttimenti dovrei scrivere un libro!!! Saluti

  5. talaren
    29 Maggio 2019 @ 11:03

    Danilo, lasciali sfogare…
    Di solito, il “mettici la faccia” è l’ultimo degli argomenti, quello più frustrato, quando non sanno più che altro dire.

  6. Danilo De Martin
    30 Maggio 2019 @ 09:59

    Del resto, @talaren, se anche i deputati della repubblica (si ok, lo so che l’essere deputato non dà alcuna garanzia di equilibrata formazione politico-filosofica) insistono su quel tasto, non ci si può aspettare che la musica cantata in giro sia molto diversa…