Escursioni al Parco della Memoria: premesse generali e cartografia di riferimento

L’areale Pian dei Buoi (PdB) del Parco della Memoria può essere visitato avvalendosi:

  • dell’Anello dei Colli segnavia n. 33 (percorso escursionistico a piedi che ha inizio al bivio Pellegrini e conduce al Forte Basso di Col Vidal con ritorno via Casera delle Armente); è il percorso di visita ufficiale;
  • della Strada del Genio dal bivio di Soracrepa fino al Forte Alto di Col Vidal (strada bianca, 3.5 km nel tratto considerato, percorribile con molta cautela anche in auto);
  • della “strada della Casera” dal bivio Pellegrini (poco oltre il bivio di Soracrepa) fino alla Casera delle Armente (0,9 km circa) e oltre fino al Pian de Formai (1,6 km) dove confluisce nella citata Strada del Genio; da qui fino al Forte Alto di Col Vidal (per complessivi 2,9 km) (strada bianca percorribile in auto solo per 0,3 km circa, dal bivio Pellegrini fino al secondo parcheggio);

La cartografia di riferimento è quella presentata in l’areale PdB: suddivisione nelle aree costituenti, della quale riproponiamo qui di seguito il riquadro zoomabile (qui invece il link diretto su extrazoom.com). E’ possibile fare riferimento anche alla mappa generale del Parco della Memoria su Google Map sulla quale è riportato lo sviluppo dell’Anello dei Colli (il tratto della “strada della Casera” dalla Casera al Pian de Formai, invece, non compare). Per ogni evenienza è inoltre disponibile la Carta del Parco Sentieristico Terre Alte di Lozzo di Cadore, una carta topografica alla scala 1:10.000 dell’intero territorio comunale (ad alta definizione, zoomabile).

Avvertenza: non ci assumiamo alcuna responsabilità riguardo allo stato di manutenzione e segnalazione dei percorsi cui si fa riferimento in questa pagina in particolare e, più in generale, nella sezione “Escursioni al PdM” della quale fa parte.

(il riquadro sottostante è zoomabile: cliccare per ingrandire; posizionare il cursore negli angoli dell’area per attivare gli altri controlli di navigazione)