Boschi e le pd-truppen

I vicini sudtirolesi piddini erano anche disposti a turarsi il naso, pur di avere qualche altro “privilegio” garantito (foss’anche e solo la garanzia di restare con i “privilegi” acquisiti). Qualcosa, però, deve essere andato storto e il piddume s’è spaccato. Di mezzo, oltre alla mummia bressapochista di “origini bellunesi”, la paracadutata Clarabella del PD, tale Boschi, convinta autonomista (aretina) da lunga data. Che il ciel vi annienti aiuti.

(approfondimenti: Dago che riprende l’Adige e Salto)

(cliccare per ingrandire)

M. E. Boschi, autonomiasta da lunga data...

 

2 commenti per Boschi e le pd-truppen

  • tomaso pettazzi

    Danilo, sai che ho sempre definito Bressa “ingrato figlio di terra bellunese”.
    Anche ora nella trattativa per l’Autonomia veneta non abbiamo da parte sua alcuna posizione lobbistica a nostro favore. Mi piace constare che in AA finalmente inizino a osteggiarlo.
    Quando non avrà più copertura istituzionale gli farò alcune domande.

  • @tomaso,
    quei personaggi lì sono “ingrati” ma soprattutto camaleontici. Se per occupare la cadrega si devono sedere nella marmellata, lo fanno con gioia e disinvoltura… Una volta tolta la copertura istituzionale… cosa vuoi che resti di loro?