Cacciari conferma un nostro dubbio: 'a sinistra sono delle teste di cazzo'

Attraverso le pagine di Libero giunge l’autorevole conferma di Cacciari ai nostri dubbi. Non solo il centrosinistra non ha fatto un cazzo per tesaurizzare il crollo del partito di plastica PDL e della Lega ma, addirittura, “Sono delle teste di cazzo!“.  Da qualche parte devo aver scritto che con Matteo Renzi sarebbe stata tutta un’altra cosa, concetto che più ovvio non si può, certo, ma intanto la strada che il PD ha scelto con le relative conseguenze è quella che abbiamo davanti agli occhi, e non è un bel vedere.

[…] “Teste di cazzo” – Poi Cacciari perde le staffe: “Al nord è una catastrofe sia per Pdl che per la Lega, eppure il centrosinistra non ha fatto un cazzo. Non è cresciuto”. L’intervistatore chiede: “Hanno sottovalutato l’avversario?”. E qui il filosofo sbrocca: “Di più, peggio! Sono delle teste di cazzo! Loro sanno tutto, loro capiscono tutto. Loro possono insegnare tutto a tutti. Mentre gli altri sono dei cretini”. L’atto d’accusa continua: “La loro vita si sviluppa solo tra Botteghe Oscure, il Nazareno e Montecitorio. Del resto non sanno nulla. Gli basta quel triangolo”.

Rimpianto rottamatore – Il grande sconfitto di queste elezioni, ovvio, è il segretario del Partito Democratico. Colpa di Bersani? “No – risponde Cacciari -. Ma di quel gruppo dirigente che continua a circondarlo. Gente competamente fallita”. I nomi, però, l’ex sindaco della Laguna non li vuole fare: “A chi mi riferisco? A tutti quelli che stanno da sempre lì e che non abbiamo ancora cacciato”. Il filosofo poi dice quello che pensano in tanti, a sinistra e a destra: “Sì, abbiamo sbagliato a non appoggiare Matteo Renzi. E’ stato un grande errore…”.

3 commenti per Cacciari conferma un nostro dubbio: ‘a sinistra sono delle teste di cazzo’

  • Mirco

    Ma non credo che sia stato un grande errore. Renzi è un figlio di partito. Il partito lo ha messo in Provincia, il partito lo ha messo a Firenze. Rottamatore ma dopo è andato in giro a “pettinare, come dice Cacciari, quelli che stanno sempre li”. E questa è la frase che denota che popolo di merda che siamo, tutti indistintamente. Spariamo anatemi del tipo, gente completamente fallita, però siamo così vigliacchi da non fare i nomi, casomai fra un paio di mesi dobbiamo andare a leccargli il culo, non conviene. E’ questa gente che rovina l’Italia.

  • Pulici

    teste di cazzo ma con senso della democrazia. Bersani è stato eletto alle primarie con + di 3 milioni di elettori. Il PD alla camera ha preso 8,6 milioni di voti; mi sembra che il numero di elettori delle primarie sia stato significativo e rappresentativo degli elettori e non dell’apparato di partito come qualcuno crede. Non voglio prendere le difese di nessuno, certo è che con il senno di poi Renzi sarebbe stato “più meglio “.

  • […] capiscono, non vogliono capire. Del resto quelli del PD non hanno mai capito un cazzo. L’ha detto anche Cacciari recentemente: “a sinistra sono delle teste di cazzo”. Delle Gran Teste di Cazzo, […]