le Caste Pensionone: Prodi detto il Mortadella (14.000 €/mese)

da Libero Quotidiano.it:

Siamo lontani dai 31 mila euro lordi di Amato, ma l’assegno previdenziale da 14 mila e passa che ogni mese arriva a casa Prodi (Romano) non è mica da buttare. Certo l’ex premier se li è dovuti sudare. Non una o due, ma tre volte. Una tranche, 5.283 lordi, gli arriva per le sue performance da presidente della Commissione Ue, un’altra, da 4.246, gliela versa l’Inpdap per le lezioni da prof universitario, e l’ultima, da 4.725, gli spetta in quanto ex parlamentare.

Ecco, parliamo di quest’ultima. L’uomo che ci ha imposto l’eurotassa, ha guidato l’Iri per otto anni ed è stato presidente del Consiglio per altri quattro è disposto a rinunciare ai 1.707 euro netti del vitalizio? Da pochi giorni la legge glielo consente e lui dovrebbe cogliere la palla al balzo: il beau geste, per chi vanta a ogni piè sospinto un pedigree da statista, è praticamente obbligato. O no?
Ps. Del resto il saldo familiare non ne risentirebbe: il fratello, Paolo, ne riceve uno da 3 mila euro lordi per 4 mesi e 5 giorni da deputato.

Foto: Daw

I commenti sono chiusi