2 Comments

  1. grimio vermilinguo
    20 dicembre 2012 @ 13:03

    Perlomeno è scritto in inglese, non come il cartello di benvenuto che si trova sulla biforcazione della strada del genio vialona-pian dei buoi.
    WELKOME……. dovrebbe essere inglese…. ma non lo è.

  2. Danilo De Martin
    20 dicembre 2012 @ 14:21

    @grimio,
    ebbene sì, lo devo riconoscere. Prima di voltarmi a lui – al pannello – e dirgli … “perché non parli?”, non mi sono accorto dell’erroren di stumpen. E’ sì, è stato un galeotto copia-incolla. WILKOMMEN copiato e modificato in WELKOME. In ognuno dei miei pannelli ho inserito, di proposito, un piccolo errore. In questo non ho potuto farlo, di proposito, perché il testo era minimale. Ma è venuto da solo … quando meno te l’aspetti. Il diavolo fa i coperchi ma non le pentole (lo sbaglio è … voluto 🙂 ). Mi raccomando, non dirlo in giro.

    Qui il pannello con l’errore di stumpa.

    Ma ora ti devo svelare un segreto: in realtà solo BENVENUTI è scritto correttamente (spero). Anche WILKOMMEN non è corretto, ci vanno ben due LL. Fu una vera giornata di merda, quella, e tu me l’hai fatta rivivere in tutto il suo profumo. Però, “confesso che ho vissuto”.

    Assolutamente senza rancore (forse). Visto che ho il privilegio di sapere chi sei (ti sei “presentato” nell’email), la prossima volta che passi nei pressi del bunker, porta una birretta altrimenti col cavolo che ti apro. AUFIDERSEN