IMU 2016 pro capite: Cortina 2° (2.590 €), Auronzo 2.507° (560 €), Lozzo 4.072° (414 €)

Portofino al top dei pagatori di IMU. Cortina d’Ampezzo al secondo posto, con 2.590 € pro capite, 20 milioni di raccolta totale (poi c’è Milano…). Lozzo di Cadore al 4.072° posto (25° nella Provinciazza) con 414 € (423.000 euri totali); Auronzo 2.507° con 560 € (9° provinciale); San Vito 492° con 945 € (2° provinciale); Sesto 58° con 1.485 €, San Candido 160° con 1.194€, Dobbiaco 181° con 1.158 € e così spero sia di voi.

Dal Sole 24 Ore:

 

lo stallone altoatesino (trovato da dove salta fuori quello strano +1,4%)

Dicevamo qualche giorno fa, ne lo stallone altoatesino e il record di nascite, che quell’ 1,4% proposto come tasso di natalità per l’Alto Adige non trova posto nelle statistiche Istat.

La provincia di Belluno è afflitta dal fenomeno dello spopolamento. A pochi chilometri da noi, nell’Alto Adige, sta succedendo il contrario. Infatti il tasso di natalità è del +1,4% il più alto d’Italia.

Con ogni probabilità quel +1,4 (tra l’altro, ecco da dove viene quel “+” che mi sono permesso di “criticare”, se riferito al tasso di [leggi tutto …]

lo stallone altoatesino e il record di nascite

Inizia così un articolo pubblicato su Bellunopress dal titolo Nascite record in Alto Adige, ecco perché: 74 milioni e mezzo nel 2016 alle famiglie con figli:

La provincia di Belluno è afflitta dal fenomeno dello spopolamento. A pochi chilometri da noi, nell’Alto Adige, sta succedendo il contrario. Infatti il tasso di natalità è del +1,4% il più alto d’Italia.

Se il tasso di natalità è dell’1,4% (lasciamo stare il +, ché se il tasso è di natalità può essere al minimo zero, a meno di non rapportarlo a [leggi tutto …]

Provincia di Belluno: saldo demografico totale degli ultimi 10 anni comune per comune

Variazione della popolazione residente comune per comune negli ultimi 10 anni (2006-2015) in provincia di Belluno. In questo post la relativa mappa provinciale con la suddivisione del saldo totale in 5 classi.

Provincia di Belluno: mappa del saldo demografico degli ultimi 10 anni

A proposito di spopolamento e di “Ora è allarme“. Ecco qua dieci anni – gli ultimi 10 anni – di spopolamento in provincia di Belluno: 2006-2015. Le aree azzurre sono le uniche a presentare un saldo maggiore di zero. La provincia nel suo insieme si è spopolata del -2,53% nel decennio e del -0,25% come media annuale del periodo. Le classi dei dati sono state suddivise a passi di 0,5% partendo da zero.

I comuni rossi hanno sofferto nel decennio di uno spopolamento maggiore del -1,5% [leggi tutto …]

Provincia di Belluno: mappa del saldo demografico 2015

Per i dettagli (saldo totale %, saldo naturale %, saldo migratorio %, popolazione in ordine crescente e decrescente) vedi articolo precedente: provincia di Belluno: bilancio demografico 2015 (tutte le tabelle). Da notare che il saldo totale è negativo per tutta la provincia tranne che nei sei comuni in azzurro. Quelli in rosso superano il -3% (-30 per mille !!!), quelli gialli sono tra il -20 e il -29 per mille, quelli verdi tra il -10 e il -19 per mille, quelli viola tra lo zero [leggi tutto …]

provincia di Belluno: bilancio demografico 2015 (tutte le tabelle)

Come già fatto a suo tempo per il 2013, ecco di seguito la serie completa delle tabelle 2015 con i comuni della provincia di Belluno ordinati per ordine alfabetico, saldo totale %, saldo naturale %, saldo migratorio %, popolazione in ordine crescente e decrescente.

A scopo puramente indicativo, facendo ancora riferimento ai 69 comuni costituenti la provincia di Belluno (nel frattempo Longarone-Castellavazzo e Quero-Vas si sono fusi e i comuni sono diventati 67), la media della popolazione per comune, che nel 2013 era pari a 3.035 [leggi tutto …]

Lozzo di Cadore, sesto peggior risultato provinciale per calo demografico 2015 (tabella con tutti i comuni)

Essere primi per peggior risultato 2015 in Centro Cadore; scoprire di essere primi – questa volta in Cadore – anche nell’intervallo 2007-2015; terzo posto 2015 ancora in Cadore. Tutto ciò non lasciava forse presagire che anche la posizione in provincia non fosse delle migliori? Del resto partivamo già dall’ottimo ottavo posto del 2013. Infatti, il borgo detiene il sesto peggior risultato su 67 comuni. Amen.

(domani tutte le altre tabelle dei dati provinciali comune per comune ordinate per ordine alfabetico, saldo naturale, saldo migratorio e numero [leggi tutto …]

speranza di vita alla nascita: province di Belluno, Bolzano, Trento e Veneto (grafico 2002-2014)

Il confronto non è immediato, ma con un po’ di pazienza… (in questo post pubblicato a parte, speranza di vita alla nascita: province del Veneto, di Bolzano e di Trento (grafico 2002-2014), i grafici di tutte le altre province venete) :

speranza di vita alla nascita nelle province del Triveneto - 2014

Speranza (o aspettativa) di vita alla nascita nelle province del Triveneto. Nella prima tabella ci sono i differenziali tra maschi e femmine della stessa provincia, nella seconda, per i due generi, quelli tra il miglior dato di speranza di vita (nel nostro caso, sia per i maschi che per le femmine, Treviso).

Ovviamente i differenziali si possono calcolare rispetto ad ogni altro dato, per esempio la media del Veneto o quella italiana, ma qui ho scelto di “esacerbare” il risultato. In successione, poi, i grafici per [leggi tutto …]