a Pieve di Cadore: quel qualcosa in più che è caratteristico del mondo femminile

C’è poco da dire, sono muliebri soddisfazioni:

«Per la prima volta dal 1961», ha affermato il neo eletto sindaco Maria Antonia Ciotti, «il Comune di Pieve può contare su un sindaco ed un vicesindaco donna. Un avvenimento importante che sarà anche uno stimolo per chi ricopre questi incarichi a dare quel qualcosa in più che è caratteristico del mondo femminile».

Lo posso dire anch’io che ho avuto a che fare con un sacco di donne. Quando non pigolano, effettivamente danno quel qualcosa in più che è caratteristico del mondo femminile. E’ vero e lo dico col cuore (sottolineo però, essendo altrettanto vero: quando non pigolano).

Il giornalista Doro fa quindi notare che: “All’insediamento del nuovo sindaco non c’è stata, questa volta, la solita presenza di cittadini”. Chissà, forse la scena era quel tantino scontata. Ma è la descrizione del quadretto floreale successivo che lascia stupiti:

[…] Due mazzi di fiori: uno per il sindaco e l’altro per il suo vice, offerti subito dopo il giuramento dalla maggioranza e dalla minoranza, hanno contribuito a rallegrare la serata.

Devono essere stati momenti magici. Un atto di squisita cortesia che dà il senso di quanto matura sia la minoranza eletta a Pieve di Cadore. Impagabile il momento in cui, immagino, la minoranza, dopo il rito istituzionale, ha detto: da domani, però, sarà battaglia!

Riuscite a immaginarvi che colpo sarebbe stato se anche il capogruppo della minoranza fosse stata donna? Come dire, sarebbe stata una figata.

 

1 commento per a Pieve di Cadore: quel qualcosa in più che è caratteristico del mondo femminile

  • FeroX

    Io c’ero, ed ho assistito alla scenetta da libro cuore.
    Mentre è chiaramente tratto da un best seller di Asimov il programma di governo:
    1) nuovi campi da tennis (promessa che vince non si cambia)
    2) nuovo parcheggio multipiano (promessa che vince non si cambia)
    3) asilo nido (promessa che vince non si cambia, ma stavolta che serve alla figlia forse la mantiene )
    3) snowpark (poi probabilmente darà la colpa al governo perchè non c’è neve)
    4) pannelli solari ovunque (brava la Sposato e bravo chi se la sposa)
    5) copertura tribuna del campo da calcio (anche questa l’ho già sentita)
    6) completamento stadio del ghiaccio (appena accendono il prossimo mutuo)

    e il tutto in stretta collaborazione con il non eletto assessore avvocato di belluno.

    Stay tuned folks!