Berlusca contro i 'grillini' di estrema sinistra

Il Berlusca, con l’intento di dipingere i “grillini” come frange estremiste di mangiabambini, lo ha detto più volte (per esempio qualche giorno fa durante il programma Rai Agora):

“Nelle liste di Grillo l’80% dei candidati proviene  dall’estrema sinistra e dai centri sociali”.

Il tentativo, che parte dai “candidati”, cerca di equivocare sulla posizione di chi darà il voto al Movimento 5 Stelle alle prossime elezioni, sui votanti grillini attuali e potenziali, cercando di far passare l’idea che anche questi ultimi siano componenti di centri sociali in fuoriuscita.

Naturalmente, non è così. Se si guarda ai trend che hanno interessato i partiti e le coalizioni nell’ultimo periodo, si nota che nella composizione dell’elettorato M5S compaiono … molti delusi dal centro-destra. Caro Berlusca, rassegnati! Molti elettori del M5S sono scappati via dalle frottole che racconti da troppo tempo: fattene una ragione. Dal sito Scenaripolitici.com:

CDX e M5S hanno avuto fortissime oscillazioni, ma la loro somma è stata sempre tra il 39 ed il 45% per un anno con lunghissimi periodi di forte stabilità.

M5S-CDX

p.s. per completezza qui il confronto tra trend di M5S e CSX.

I commenti sono chiusi