4 Comments

  1. frenk
    19 Giugno 2016 @ 13:39

    @danilo
    in merito al crollo demografico di Lozzo verificherei il saldo migratorio. Come ben si sa Lozzo è (stata) la China town del Centro Cadore.

  2. Bodonian
    19 Giugno 2016 @ 17:39

    Credo che i sindaci possano ben poco. Invece mi sto convincendo che la mia generazione (60-70 anni) ha sbagliato tutto puntando solo sugli occhiali, perdendo inventiva e spinta al cambiamento, crescendo dei figli non abituati al sacrificio e all’impegno, con alto abbandono prima della laurea, incapaci di progettarsi un futuro senza la copertura della pensione dei genitori. E senza sacrificio e impegno non si creano famiglie né figli ed ecco il patatrac. Mea culpa… e come me tantissimi altri dovrebbero interrogarsi sui propri errori e facilonerie

  3. Danilo De Martin
    19 Giugno 2016 @ 23:22

    @frenk,
    in questo post di settembre 2015 “demografia a Lozzo di Cadore: lo straniero ‘tiene’, l’italiano no“, era posto in evidenza proprio il fatto che, in buona sostanza, mentre l’italiano “perdeva colpi” (costantemente, dal 2002) lo straniero si manteneva stabile. Nel 2016 hanno preso una botta anche loro: -49 totali dei quali -36 stranieri e -13 italiani. Ma se guardiamo agli anni passati il calo è da attribuirsi in gran parte alla componente italiana. Domani aggiorno il grafico al 2016, qui riporto per comodità quello fino al 2015.



    — aggiornamento del 20 giugno 2016: ecco il grafico per il 2016 dell’andamento della popolazione italiana e straniera

  4. Attilio Bianchi
    20 Giugno 2016 @ 23:54

    @Frenk: ti racconto un aneddoto in merito alla prima ondata di cinesi a Lozzo. Devi sapere che a lozzo vive un signore che lavora in commissariato a San Candido. Ora non ricordo bene il perché, ma c’ è stato un periodo che andava a lavorare in corriera e partiva la mattina presto. Un bel giorno arrivò in Piazza con la divisa già indosso e tra i cinesi ci fu un autentico ” dileguossi “….. capisci che non può far statistica ciò che affermi. I cinesi regolari a Lozzo si possono stimare sulle 70-80 unità ed ovviamente nuclei famigliari poiché va detto che i nostri paesi rimangono dei luoghi ancora ideali per crescere la prole con una certa tranquillità…. questo lo hanno capito pure i cinesi.