giornata ecologica: il sindaco di Lozzo s'è messo 'a sesolar' l'erba col decespugliator

Io volevo solo un’intervista.

Il sindacone (perché c’era anche il sindachino, presumo) è stato praticamente il primo ad arrivare, questa mattina. Ha aperto il bagagliaio ed ha tirato fuori tre dotazioni da decespugliamento. Poi ha iniziato a telefonare. Sono arrivati i rinforzi che hanno fatto poco più di brun brun e finalmente il coso è partito, permettendo al primo cittadino di iniziare le operazioni di disinfestazione dell’areale (quella fetta di prato a fianco delle “scoazere” che degrada verso il piazzale del campo sportivo).

Ad un certo punto mi son detto: facciamogli un’intervista da mettere sul BLOZ. Cosa sta facendo? E’ un’iniziativa che rientra in un piano predisposto o … Lozzo Fifa ha di nuovo fifa e deve far qualcosa di “eclatante” tipo… “ma che bravo che è il nostro sindaco, hai visto?? anche il decespugliatore si picca di usare! Che uomo“.

Insomma, mi sono avvicinato ed ho chiesto di poter fare un foto: negata con minacce (“prova solo a farmela e poi vediamo”). Allora mi sono messo su suolo pubblico e gliel’ho scattata. Una sola (anche un filmatino). Nel frattempo è intervenuto un assistente e quindi la figura del vostro risulta leggermente eclissata. Ma è lui, credetemi, è lui.

Ho spento la macchina e sono quindi tornato al suo cospetto per una nuova e definitiva richiesta d’intervista. Negata anche questa volta. Ha imbracciato il decespugliatore e giù, a testa bassa. Che se ci fosse stato il sole, ho l’ardire di pensare che si sarebbe messo a torso nudo a sesolar l’erba (come Benito quella volta, col grano).

Ho chiesto quindi al vicesindaco, che vedendomi passare in auto in “direzione sindaco” era nel frattempo velocemente tornato sui suoi passi a protegger il proprio pargoletto, se mi concedeva lui un’intervista. Ma niente. Mi ha detto che “sono malato”, una malattia che dura da dieci anni (e qui si sbaglia perché nei primi tre io ho collaborato, per quel che ho potuto! Certo, restano sempre 7 anni. Ma il BLOZ è vivo dal giugno del 2009, or sono solo 5 anni).

Alla domanda “Ma cosa state facendo…?” la risposta è stata “Non ci stiamo facendo propaganda“. E poi, con estro marziale mi ha detto: “E ricordati che bisogna costruire!” (e io ho pensato: il consenso elettoralistico? Sono effettivamente inguaribile).

Alla prossima: arrivederci dunque al Botanico Palazzo nella speranza che, riguardo al “biasimare il mio BLOZ”, il vostro sia un po’ più ben disposto (perché qui il volgo preme, preme, preme).

Ah. La foto, trattandosi di immagini forti, l’ho lincata a parte in modo che ognuno la possa (eventualmente) visualizzare con coscienza (lui è quello con il coso tra le gambe).

 

20 commenti per giornata ecologica: il sindaco di Lozzo s’è messo ‘a sesolar’ l’erba col decespugliator

  • Mi-ti-ci

    Ma a un bel selfie da linkare non ci avranno pensato?

  • y

    @Danilo De Martin,
    seriamente, davvero credi, al di là che corrano da soli oppure che ci sia un’altra lista, che abbiano bisogno di fare propaganda elettorale? Dici che eventualmente lo facciano per scongiurare il quorum?

  • @y,
    legne e schei (e voti) no é mai asei …

  • @Mi-ti-ci,
    mentre si grattava la testa e diceva “come cavolo si fa a farlo partire sto coso?”. Comunque da queste parti sarebbe un’idea inconsueta, innovativa e lungimirante: un ele-selfie! Un selfie elettorale, insomma. Idea esportabile anche in pianura. Ci vorrebbe anche un bel hashtag: nel nostro caso andrebbe bene #LozzoFifa.

  • Cagliostro

    @Danilo,
    stai tranquillo e pensa che lo fanno per…”scongiurare il quorum”!!!!

  • @Cagliostro,
    piccoli TAFAZZI crescono. Onestamente non m’ero accorto della sottigliezza lessicale – scongiurare il quorum – con i riflessi semantici che comporta (il bisogno è semmai quello di raggiungere il quorum, non di scongiurarlo, cioè di evitarlo, di allontanarsi da esso).

    Io credo che se al sindaco piacciono/interessano le banane dell’albero provinciale (avete qualche dubbio?) – ché ormai il trono comunale è poco più di uno “scai” – cercherà di trovare dieci zimbelli da mettere in lista cosicché il problema del quorum sarà – questa volta sì – definitivamente scongiurato.

  • Cagliostro

    @Danilo,
    belle davvero le scenette sopra descritte con allegata eloquente foto. Va di moda che i sindaci odierni diventino anche netturbini (un esempio lo abbiamo avuto in quel di Calalzo). Naturalmente, si tratta soltanto di amore viscerale per il ‘proprio’ paese con annesso risparmio, date le ristrettezze economiche, nei costi del personale. Che dire? Meritano un encomio solenne! Io vedo in tutto ciò anche una tecnica efficace di Comunicazione, data anche la prossima scadenza elettorale…(Andreotti docet: “A pensar male si fa peccato…”). Ma poi, suvvia! Trattasi pur sempre di LAVORI SOCIALMENTE UTILI…perfino l’arcoriano vi si dedicherà quanto prima!

  • y

    @Danilo, @Cagliostro,
    ancora una volta mi avete beccato in fallo e nemmeno stavolta non vi siete trattenuti dal sottolineare le mie lacune come scrittore. Però suvvia, non sono il più asino nello scrivere in questo blog, un po’ di pietà anche per me !

  • maleducato

    E’ evidente che il loro ruolo istituzionale li costringa a rispondere con educazione alla domanda che tu gli hai fatto con tanta arguzia, io invece ti avrei mandato con altrettanto arguzia, a cagare.

  • @maleducato,
    infatti, con la CNN e AL-Jazeera in diretta sarebbe stato difficile dare risposte di altro genere che avrebbero potuto “comprometterli”. Del resto ho solo detto che sono degli ZERO, non ho mai detto che fossero anche maleducati, anzi, sono educatissimi. Dunque tu saresti come Activia: aiuteresti la mia naturale regolarità. Dammi le coordinate che vengo da te e ti faccio un’intervista in cui … ti metto a nudo (e poi ce la spassiamo).

  • Diottria

    Io a cacare li manderei tutti dopo un abbondante ingurgito di rospi /dicasi tasse del BIM-GSP, da loro pagate e via dicendo.
    Questo è quello che dovrebbero propagandare agli elettori, non la mietitura del grano mussoliniamo con la giornata eco-“locica”.

  • maleducato

    Avevamo un giovin imprenditore brioso, capace, con tante buone idee ed un futuro roseo che avrebbe portato bene anche per il paesello.
    Invece guardate che fine fa. Si apposta di buon mattino armato di macchina fotografica per fare delle foto che non gli conviene pubblicare, e poi chiede a chi impugna un taglia-erba, cosa stai facendo?, buon per lui non hanno chiamato l’ambulanza.
    Ci si riduce così per colpa della solitudine?

  • Cagliostro

    @maleducato,
    nickname più azzeccato non potevi trovare…Da parte mia, trovo le tue parole proprio non commentabili…

  • @maleducato,
    1) come saprai, cocco de mamma tua, sono appostato qui tutte le mattine, non quella in particolare; 2) la foto “che non mi converrebbe pubblicare” è pubblicata con tanto di link, eccome se è pubblicata, solo che trattandosi di “immagini forti” l’ho lincata a parte (c’era quel coso tra le gambe…): se poi non percepisci l’ironia, non è un problema mio (ma la foto è pubblicata e ora prova a dimostrarmi che non è così); 3) avevamo un imprenditore? chi ti ha detto che non lo sono più? solo perché non ho più una PI (ringrazia lo stato italiano che si portava via il 70% delle mie fatiche)? ti assicuro che le attività finanziarie non sono tutto rose e fiori ma possono dare ottime soddisfazioni, se ci si sa accontentare (poi ci vuole tanto culo, certo, ma anche un po’ di fiuto): 4) solitudine? Qualcuno mi ha detto che sono pazzo. Ma non ci credo. Perché, se fosse vero, le vocine che ho dentro di me me l’avrebbero detto.

  • Lozzese curioso 2

    ….le Vàcie no da dute al stèso late!

  • esperto

    Ho visionato la foto, ed ho subito realizzato che quella foto non è opera di Danilo, lui è un bravissimo fotografo ma anche un burlone.
    La foto è sicuramente opera di Coniglietto Tippy, si riconosce facilmente dalla prospettiva, è la classica visione che ha un coniglietto, la loro statura gli permette di vedere solo fino all’altezza delle gambe.

  • @esperto,
    visto che sei un esperto, rispondi alla domanda: “quella foto, allora, è pubblica, nevvero? L’hai vista anche tu!!”. Ma or che mi sovvien … ho anche il filmatino che, giuro, non ho ancora visionato.

  • […] chiuso gli occhi e mi sono apparsi gli Squallor: uno di loro aveva la barba; l’altro no, ma mi diceva “sei malato, sei malato, sei […]

  • talaren

    Ci vorrebbe una foto di come è adesso lo stesso prato, in versione “post elettorale”… Ma tanto, non è propaganda…