12 Comments

  1. DURA LEX, SED LEX
    30 Aprile 2010 @ 20:41

    La cessione del contratto di locazione di immobile urbano adibito, invece, all’esercizio di un’attività imprenditoriale, insieme con la cessione o locazione dell’azienda ivi esercitata, per essere opponibile al locatore, deve essergli comunicata dal conduttore, anche con modalità diverse dalla raccomandata con ricevuta di ritorno, non prescritta a pena di nullità, purché idonee a consentire la conoscenza della modifica soggettiva del rapporto. Pertanto non è efficace nei confronti del locatore la cessione comunicatagli da un altro soggetto, fosse anche il difensore del conduttore in un giudizio pendente.Non solo. Una eventuale situazione di inopponibilità della cessione al locatore, in considerazione della mancata comunicazione, non pone comunque il conduttore in una condizione di inadempienza.

    Infatti si rileva che l’art. 36 della Legge n. 392/78 consente al conduttore la sublocazione o la cessione del contratto di locazione di immobile adibito ad uso non abitativo, qualora venga locata o ceduta contestualmente l’azienda, anche senza il consenso del locatore e pure nel caso in cui un apposito patto contrattuale contenga il divieto espresso di sublocare l’immobile o di cedere il contratto (in tal senso, tra l’altro, Cass. sent. 13 aprile 2000 n. 4802).

    CAGLIOSTRO DOCET…..COMUNQUE LOZZESI APRITE GLI OCCHI, IN SEI ANNI DI AMMINISTRAZIONE NULLA DI CONCRETO PER LA VALORIZZAZIONE DI PIAN DEI BUOI…..
    TUTTO E’ COME SEI ANNI FA,BRAVO SINDACO ANCORA MINIMO SETTE ANNI DI VERTENZE E CASERMA CHIUSA.
    IL COMMERCIO DEL PAESE RINGRAZIA PER GLI INTROITI NEGATI E TUTTA LA POPOLAZIONE PLAUDE E PAGA LE SPESE PROCESSUALI…..

  2. lozze''s
    30 Aprile 2010 @ 21:37

    Ci sono soggetti che con facilità si riducono a fare anche le VELINE

  3. ANALISI
    30 Aprile 2010 @ 21:57

    ALLA GIUNTA DI LOZZO PIACCIONO LE CASE CHIUSE!!!! NON CERTO QUELLE CHIUSE DALLA MERLIN. E’ QUESTA L’ ANALISI CHE SALTA AGLI OCCHI DOPO LE VALUTAZIONI RIPORTATE IN SEGUITO; – PALAZZO PELLEGRINI (VUOTO,NON GESTITO)….- SORA CREPA (MARCIUME, NON GESTITO)….- MUSEO DELLA LATTERIA (DOPO L’ INAUGURAZIONE CHIUSO, CHI LO GESTIRA’?? APRIRA’??)……- EX-CANONICA( BONI NON SA CHE E’ COMUNALE PER FORTUNA)….. – AUDITORIUM (UTILIZZO 30% IN ESTATE, IN INVERNO 5%, NON GESTITO)…….- CASERA DELLE ARMENTE (TAFERNIZZATA ,QUANTO PAGA COSTUI ? LO SAPREMO PRESTO, QUANTO RICAVA DALLO SFALCIO? SAPREMO ANCHE QUESTO!!! SCADENZA CONTRATTO 2013!)………
    – ROGGIA DEI MULINI (UNA VERGOGNA IMPRESENTABILE ( QUASI MARCIUME, VUOTO, ABBANDONATO)………..ALTRO CHE IL “RIFIUTINO”…UN CESSO TOTALE….PER NON PARLARE POI DELLA STIMA FATTA IN CAMPAGNA ELETTORALE DA UNA DITTA DI IMPIANTI DI RISALITA A FUNE PER IL COLLEGAMENTO CON PIAN DEI BUOI….BALLE, CHE SI SGRETOLANO COME LE SCALINATE ELETTORALI DAVANTI “CELO DE MENI”…SIETE NULLI!!

  4. ghino di tacco
    30 Aprile 2010 @ 23:18

    @lozze”s,
    senza quelle che tu definisci “le veline”, nessuno sarebbe venuto a conoscenza dei fatti nuovi. Giunta muta come un pesce, minoranza evanescente, maggioranza magari pure tenuto all’oscuro. Credo che le veline debbano essere ringraziate per aver permesso alla pubblica opinione di essere ragguagliata ed aver supplito alla mancanza di trasparenza da parte di chi avrebbe avuto il dovere di portare a conoscenza della gente lo stato dell’arte della vicenda. Non si tratta quindi di “delatori” o di “servi” ma di gente che ha usato l’anonimato per rendere un servizio alla comunità ignara….

  5. Attilio Bianchi
    1 Maggio 2010 @ 03:16

    @lozz”s: Devi solo pensare che a Pieve di Cadore, non Podenzoi, le veline le distribuisce il Sindaco in persona, Maria Antonia Ciotti,infatti nel sito del comune a fianco delle delibere di giunta c’è una sigla magica ” PDF “, se non mi credi controlla tu stesso/a, cliccando quella sigla vedo come si muove il comune di Pieve…non mi interessa!!!!!!!!!!! Io voglio, come cittadino di Lozzo vedere come si muove il mio Comune. Oramai diventerà a breve, come la differenziata un imposizione nazionale, un obbligo, una macchia esserne sprovvisti, la trasparenza amministrativa capisci Lozz”s, lo stato insegna agli enti locali la trasparenza amministrativa……. un vanto non esserne gli antesignani…..sane e Bona autonomia a dute quante

  6. Danilo De Martin
    1 Maggio 2010 @ 07:54

    Mi lancio! In tema di case chiuse, in attesa del 2017, perché non “aprire” alla caserma Sora Crepa un Club Privé d’alta quota con un’insegna tipo “La zoccola di montagna” ed uno slogan tipo “provaci, non te ne pentirai”. Il piacere in alta quota, a contatto col Patrimonio dell’Umanità.

    Siete NULLI. Zero + zero può dare qualcosa di diverso da zero?

  7. ghino di tacco
    1 Maggio 2010 @ 14:48

    ANALISI impietosa (30/4/2010 ore 21.57) che documenta il completo, conclamato fallimento di una Amministrazione basata sull’apparire, sul virtuale, sull’effimero, in una parola sulle chiacchiere. Aveva ragione Danilo quando diceva che neanche il “minuto mantenimento” sono in grado di portare avanti. Di promesse, di scelte opinabili, irrazionali, o macroscopicamente sbagliate, di trascuratezza, di demagogia, di provvedimenti ad personam o iniqui per intere categorie o fascie sociali, di omissioni in riferimento alla crisi che attanaglia le nostre famiglie, di sprechi, di spese cervellotiche, di favoritismi, di parole ed auspici altisonanti ma completamente vuoti, di tutto questo ed altro ancora ne abbiamo piene le tasche….Quando se ne andranno sarà sempre troppo tardi e, forse, non saranno rimpianti neppure dai loro attuali, interessati turiferari. A “lor signori” l’unica cosa che si addice è l’oblio!!

  8. ANALISI
    1 Maggio 2010 @ 16:53

    ..DIMENTICAVO I TENNIS FOGNARI DI PRADELLE( CHIUSI, INAGIBILI, IMPRESENTABILI, NON GESTITI), CASERA DI CIAMPIVIEI( CHIUSA, INUTILIZZATA, NON GESTITA) E PENSARE CHE L’ AVEVA CHIESTA IN LOCAZIONE UN NOSTRO CONCITTADINO ….DOMANDA RESPINTA…. “ABBIAMO GRANDI PROGETTI PER IL FUTURO” la risposta….CASERA DI VALSALEGA??? (CHIEDO…E’ ANCORA IN PIEDI? CHIUSA NON GESTITA, NON LOCATA)………VALDACENE INVECE E’ AFFITTATA….PER FORTUNA DAI…UN PATRIMONIO CHE CI MARCISCE SOTTO GLI OCCHI…PERCHE’ NON PARLARE POI DELL’ ARTICOLO PRE ELETTORALE DOVE SI DICHIARAVA CHE SAREBBERO STATI DISTRIBUITI DEI SOLDI ALLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’, CON TANTO DI PRESENZA SULL’ ARTICOLO DEL VICE-PRESIDENTE DEL BIM ? SE NE E’ PIU’ SAPUTO QUALCOSA? PERCHE’ SAREBBE BELLO RILEGGERLO ORA QUEL PROCLAMA ELETTORALE ….MA LA REALTA’ E’ COSA DIVERSA…

  9. ghino di tacco
    1 Maggio 2010 @ 17:56

    Il parolaio intanto mantiene la carega che gli da accesso ad altre careghe più importanti e remunerative….E molti lozzesi nulla sanno e neanche si preoccupano di informarsi. Patrimonio dei nostri vecchi in malora. Promesse a gogò per blandire ed “estorcere” voti facendo appello alla buona fede ed alla semplicità di molti. “Bolpar” in azione per acquisire consensi e per incensare l’Unto del Signore. Auspici e parole, parole ed auspici (“concordia e serenità nella comunità”); ma con le parole ed auspici non si mangia e non si creano posti di lavoro. Altri hanno creato concretamente fondi di solidarietà, a Lozzo si pensa invece ad operazioni immagine, a imbastire cause, a svendere immobili, a tenere alto il concetto di lobby ecc. ecc.
    Se andiamo avanti di questo passo, il futuro sarà veramente nero, al di là di quello che di generalmente negativo già si prospetta per i nostri poveri paesi. Di sicuro, la prossima volta apparirà all’orizzonte un nuovo tandem evocante “il gatto e la volpe”.

  10. Attilio Bianchi
    2 Maggio 2010 @ 02:23

    Te preo Danilo no sta pì lanciate feime ‘n piazer….no son ‘n Austria…ALBERGO D’ ALTA QUOTA PRINCIPESSA SORA-CREPA….col so bel solarium condiu de personaggi storici de la Monte …no fazo nomi…ma se son capide…spettacolo..
    sane e bona autonomia…

  11. Danilo De Martin
    2 Maggio 2010 @ 07:22

    @attilio, Insito: con la zoccola di montagna … il gusto ci guadagna. Vardon ntin l aspeto cultural de la facenda e no senpre a le solite robe …

  12. Simpatizzante_pian_dei_buoi
    2 Maggio 2010 @ 23:19

    Ricevo una lettera dallo stesso De Rossi, il quale mi ha dato permesso di pubblicare, con la quale chiede la possibilità di avere un incontro con il sindaco. In essa oltre dell’appuntamento si fa riferimento all’apertura del punto di ristoro!
    Eccola
    Inoltre essendo web designer il Geometra mi ha dato l’incarico di fare un sito dedicato alla Cooperativa turistica Caserma di Sora Crepa sita nella stessa caserma! il sito è in via di costuzione ma è quasi pronto…eccolo