Collo Cervera (in MTB nel cuore del Cadore)

Una nuova anima errante mi ha trasmesso un’immagine della segnaletica di un percorso MTB – di stanza a Pian dei Buoi – con l’indicazione Collo Cervera. Dico “nuova”, dell’anima errante, perché a suo tempo altra anima errante mi aveva dato notizia estemporanea, riferita allo stesso sfortunato stock di tabelle, di un’indicazione per Collo Vidal: si veda per questo il post Collo Vidal (su a Pan dei Bui).

Forse la segnalazione di allora, per Collo Vidal, si riferiva a quella che mi è giunta adesso per Collo Cervera, [leggi tutto …]

precedenza dare

Mi è giunta una nuova segnalazione. Questa volta si tratta di un segnale stradale alieno, perlomeno per le mie attuali conoscenze in materia, posto presso la Manadoira.

Potrebbe essere un segnale di pericolo generico – altri pericoli -, ma manca il punto esclamativo. Ci fosse almeno quello di domanda, si potrebbe configurare come pericolo… boh. Ma non c’è niente di niente: pericolo… nulla? Fate come se non ci fosse?

Forse, molto più semplicemente, si tratta di un segnale dare precedenza montato sottosopra, o sotto l’effetto di qualche sostanza inebriante [leggi tutto …]

Collo Vidal (su a Pan dei Bui)

Mi giunge notizia che a Pan dei Bui (per i normodotati Pian dei Buoi) fa bella mostra di sé altra tabella della serie “edizione riveduta e corretta senza errori di stumpa”. Similmente alla già mitica Prau (moglie di Prou e madre di Preu) della quale ci siamo già interessati, questa tabella indica la famosa località di…

Collo Vidal

Il toponimo conosciuto a queste latitudini è Col Vidal, ma anche “colle” si poteva certamente digerire (in fondo col è il troncamento di colle, consuetudine secolare davanti a toponimi [leggi tutto …]

Prau, moglie di Prou, madre di Preu...

Le tabelle, aaaah, le tabelle. Una sorta di sapere cristallizzato. E’ vero: “chi fa, falla”, ma c’è anche “chi la fa, la fa”.

Che facciamo, compriamo una vocale?

Questa dev’essere tutta roba indigena. Chi avrà fatto la correzione dei testi (prima) e la verifica dei testi (dopo)? 

 il comune di Pozzo o l’Unione Montata del Contro Calore?

(dai che c’è andata di culo: almeno il contorno non zoppica; se fosse stato “In Muntan Baik nel Quore del Cadore” avremmo potuto chiamare la Cnn e presentare le pirle del sorgo ooops, le perle [leggi tutto …]

come numero 69 è più intrigante, ma anche 1333 ha un fascino particolare...

Dai 1.342 lozz- (-esi, -ioti, -iani) di inizio 2017 siamo caduti a 1.326 per rimbalzare, con marzo, ultimo dato disponibile da demoistat, a 1.333. Nati 2, morti 2, slozzizzati 9 (11 immi e 20 emi): il saldo è solo del 6,7 per mille(ci siamo lasciati alle spalle un 2016 orribilis: -29,6 per mille).

In termini numerologici vi è un’altra particolarità riguardante la quota di ital- (-iani, -ioti, -esi) rapportata a quella degli stranieri, ma di questo parleremo in un prossimo post.

 

 

biblioteca di Lozzo: via il wi-fi, ma (per il porno) c'è quello della piazza

Bollettino parrocchiale Pasqua 2016, pagina della Biblioteca comunale.

Prima la menata “pornografica” (spiegazione) per la quale una “ultima legge prevede che non siano più bloccati i siti porno in quanto tale blocco ridurrebbe bla bla bla…, pena la non possibilità di ricerca o studio per i professionisti del settore o eventuali persone adulte interessate.“.

Ehhhh!

“Pena la non possibilità di ricerca o studio per i professionisti del settore”?

Liscia, gassata o ferrarelle? Di che legge si parla? Di quale contesto? Il povero professionista “del settore“, questa volta, se l’è [leggi tutto …]

CENNI STORICI SU DI UN’ALTRA STIRPE IMPORTANTE DEL NOSTRO PAESE

Con riferimenti particolari alla figura di Marco Baldovin Carulli

di Giuseppe Zanella

Come già fatto nel passato (leggasi, ad esempio, storia del ceppo Zanetti), mi accingo a trattare, seppur per sommi capi, della progenie dei Baldovin, numerosa stirpe che ha dato alla nostra comunità molte figure di spicco che si sono distinte nella conduzione della Cosa Pubblica ed hanno lasciato una impronta indelebile nella realtà locale per attaccamento alle Istituzioni civili e religiose e per la dedizione e cura del bene collettivo mediante la partecipazione alle varie [leggi tutto …]

lozzorismi: gargarismi turistici (visionari contro utili e inutili idioti) - 1 di boh

Nuova serie di post dedicati al “turismo a Lozzo”; Lozzo + turismo(i) = Lozzorismi, che fa anche rima con gargarismi. Ogni post sarà più o meno un gargarismo che racconterà la favola di Alice nel paese delle meraviglie (col tempo spiegherò chi, o che cosa, è [era, avrebbe dovuto essere]  Alice) calata nella realtà lozzese-lozziana-lozziota.

(vedremo alcuni visionari al lavoro contro utili e inutili idioti).

Si parte con un inquadramento generale – chi siamo? dove siamo? -, tutto già scritto in Cadore e turismo: di cosa stiamo [leggi tutto …]

'Anello Soracroda' a Lozzo di Cadore

E’ bello sapere che giovani camosci percorrono gli aspri sentieri del nostro territorio per poi “tabaccarli” (inserirli nella community Tabaccomap). Sarebbe bene lo facessero salvaguardando anche la toponomastica, che non è cosa da buttare alle ortiche. E se quel “Soracroda” è uscito sospinto dall’italianizzazione di “Soracrode“, be’, 100 frustate nella pubblica piazza. Se invece la “a” è scivolata sulla tastiera, al giovane camoscio toccherebbe l’onere di rettificare il refuso.

Se poi, questi giovani camosci, si recassero da quelli del CAI di Lozzo – sempre che in [leggi tutto …]

che c'azzecca il Cai di Lozzo con le piantagioni di cotone al parco solare di Loreto?

Gli ingredienti ci sono tutti: giornalista, articolista, pezzista, fate voi. E poi titolista. E poi ancora didascalista. E’ nell’accorta fusione di ogni contributo che nasce e viene consegnata ai posteri la cronaca che, quotidianamente, racconta il dinoccolamento delle nostre genti.

Un’immagine vale più di mille parole, si è sempre detto. E calibrare le immagini sul pezzo non è propriamente un’arte ma richiede ugualmente una qual certa… riflessione interiore. Tanto più se all’immagine ci appiccichi una didascalia (e qui c’è il doppio inganno: nelle foto e nelle [leggi tutto …]