4 Comments

  1. Rinhard Heydrich
    28 Giugno 2014 @ 09:32

    Compassionevole a Belluno, menefreghista nel proprio Comune!!! Vogliamo scommettere che la Tasi risulterà parecchio salata? Tanto ora per un quinquennio nessuno gli toglierà il comando. E poi la sedia di Lozzo è solo un trampolino per altri ambiti ruoli. Ecco perché a Belluno bisogna essere mediaticamente “sul pezzo” e fare in modo che si parli e si mettano in bella mostra le proprie foto nei convegni e nelle conferenze stampa convocate ad hoc. Vedere Corriere delle Alpi di oggi…Palazzo Piloni e Via Vecellio sono in attesa. Intanto a Lozzo proliferano i turiferari ed i poveri Cristi pagano l’acqua come fosse benzina, ‘scoaze’ come fosse metallo prezioso e per i servizi comuni (Tasi) si è in attesa di altro salasso. Quei due sono davvero una “benedizione”.

  2. Viva la Puglia
    28 Giugno 2014 @ 12:07

    @Rinhard Heydrich,
    il gregge dei sindaci ha trovato il suo bravo, innamorato pastore…

  3. Viva la Puglia
    28 Giugno 2014 @ 12:11

    @Rinhard Heydrich,
    il tuo nickname mi ricorda qualche cosa…Ecco, sì, certe vaghe rassomiglianze…

  4. Contribuente
    29 Giugno 2014 @ 20:54

    Ciò che meraviglia, si fa per dire, in quanto era tutto preparato e studiato per bene, è il periodo in cui sono uscite le cartelle da pagare per il BIM! Dopo le elezioni comunali. Avevano il terrore che uscissero prima e perdere consenso. Ma questo il popolino non lo sa e non lo capisce al volo, ci vuole tgempo e in@@@ature dolorose, prima che se ne accorga. Ma intanto è fatta per altri cnque anni ed il trampolino è preparato.
    Ninna nanna, ninna nanna, dormite bene figli della mamma.