1 Comment

  1. Mirco
    26 Marzo 2016 @ 11:52

    bella la fotografia; almeno sul fondo si scorge la macchinetta, vecchia, ma funzionale per erogare i biglietti. Ora o hai la carta di credito, oppure col piffero che fai qualsivoglia biglietto. Inoltre, per dovere di cronaca, ieri, 25 marzo, gente che defecava e pisciava in stazione all’aria aperta c’era ancora. Forse il problema lo ha risolto nel pomeriggio. Hanno smontato le pedane per i disabili, quindi, cari disabili, andate a Longarone a prendere il treno. Comunque sia, Via Piave sta crollando, e lasciamola crollare. Se il buon giorno si vede dal mattino.
    PS Inoltre si segnala che le macchine davanti la stazione, visto il bello e grande rettilineo che porta alla palestra Iefeso, sfrecciano dai 70-80 Kmh in su e …. tolleranza zero diceva al marocchino a cui era caduto il volantino pubblicitario. Buona Pasqua a tutti i lettori.