spegnimento incendi nei boschi: c'è chi può, chi non può e chi stenta

In Friuli hanno dovuto pregare per avere due Canadair per tentare di spegnere l’incendio sul Jovet che sta imperversando da quasi tre settimane (e verrà spento dalla pioggia in arrivo in queste ore). In Canada invece, per un incendiuccolo lungo un’autostrada, ecco quello che si possono permettere. Evidentemente – con i Canadair – giocano in casa.

 

(via LiveLeak)

2 commenti per spegnimento incendi nei boschi: c’è chi può, chi non può e chi stenta

  • Piazarot

    Scrivi che in Friuli hanno dovuto pregare per avere due canadair
    Con i numerosi incendi che ogni anno abbiamo nei boschi di tutta l’ Italia non sarebbe meglio comperare un F35 in meno costo 100 milioni di euro e comperare cinque canadair del costo di 19 milioni l uno ?

  • @Piazarot,
    anche in Sardegna “pregano” per averli come da tante altre parti dove divampano gli incendi.L’anno scorso ce n’erano 40, li hanno ridotti a 15 (ma uno si è rotto). Questa è l’Italia che ci troviamo in mano. Ormai è chiaro che se lasciamo il paese in mano al governo centrale di Roma saremo a breve tutti fottuti. Riguardo agli F-35: ragionando “alla buona” (che non vuol dire “alla cavolo”) si potrebbe senz’altro rinunciare a un F-35 a favore dei Canadair (o di tante altre cose …). Ma “tappato” il buco dei Canadair, la bagnarola Italia imbarcherebbe acqua da altri buchi, e poi da altri ancora e così via. Non se ne va fuori anche rinunciando a tutti gli F-35. I buchi, gli sprechi, sono ormai dappertutto. Siamo finiti, è solo questione di tempo.