Tremonti a Lorenzago di Cadore: visti i tempi, cene sobrie!

Ci sono articoli, gemme di giornalismo, che andrebbero incorniciati. Come quello scritto da Filippi su “il Giornale“.

C’erano Bossi, Calderoli, Brancher, Petroni. E anche Luca Antonini, presidente della Commissione per il federalismo fiscale: tutti radunati in Cadore a festeggiare i 64 anni di Giulio Tremonti.

«Una cena tra amici, in un clima sincero e familiare, chiusa cantando canzoni di montagna e anni 60», racconta Antonini. Soprattutto sobria, visti i tempi: nella baita del ministro manca la luce elettrica, le lampade funzionano a gas.

Giù, a Roma, nell’appartamento che il fido Milanese gli aveva affittato e che gli costava 4.000 € al mese (pagati in contanti), le cene erano altrettanto sobrie? E la luce, l’energia elettrica, dobbiamo ritenere che ci sia o le lampade funzionano, anche a Roma, a gas?

Visti i tempi …

5 commenti per Tremonti a Lorenzago di Cadore: visti i tempi, cene sobrie!