Zanonato, Bolt, lo zaino ed il sacco del nord

Il neoministro dello sviluppo economico Flavio Zanonato si è già distinto – in più di qualche occasione – come coscienzioso emulo di Max Catalano, personaggio recentemente scomparso, noto al pubblico televisivo per il vezzo di proporre – con sottile venatura ironica – assolute ovvietà (“È molto meglio essere giovani, belli, ricchi e in buona salute, piuttosto che essere vecchi, brutti, poveri e malati”).

Chissà se il veneto Zanonato nell’esprimere la nuova ovvietà si riferiva alla carrozzeria italica o al motore Lombardo-Veneto-Emilian-Romagnolo? Chissà!!

zanonato-bolt

(via @linkerbiz)

1 commento per Zanonato, Bolt, lo zaino ed il sacco del nord