Alto Adige/Südtirol: prossimo referendum per la democrazia diretta

A me mi piace la Democrazia Diretta, e allora … (se ti interessa leggi tutto su L’Indipendenza – Enzo Trentin):

Bolzano, pochi giorni al referendum sulla democrazia diretta

Anche in quell’isola relativamente felice (in rapporto alla vivibilità in Italia) che è Bolzano e la sua provincia, non si può dire che la democrazia risulti un facile esercizio. Infatti, è del 31/12/2013 la sentenza  del Tribunale di Bolzano che ha dichiarato valide le circa 18.000 firme raccolte dall’associazione «Initiative für mehr Demokratie – Iniziativa per più democrazia». Il prossimo 9 febbraio ci sarà, dunque, un voto referendario che è un esempio lampante di come dovrebbe funzionare la democrazia diretta in Italia.[…]

Mancano pochi giorni al referendum, il primo di questo genere a livello provinciale che è un esempio lampante di come dovrebbe funzionare la democrazia diretta, e «Initiative für mehr Demokratie» ricorda:

  • Abbiamo da distribuire 50.000 pieghevoli bilingui. Possono essere ritirati presso le persone di contatto nei circondari nonché nel nostro ufficio a Bolzano, via Argentieri 15; il nostro gruppo della Val Pusteria ha creato un proprio volantino molto sintetico che può essere stampato e divulgato via e-mail.
  • Siamo presenti su facebook e twitter. I contenuti possono essere condivisi con altri utenti. Eventualmente si potrebbe prendere fino alla data del referendum come immagine di profilo una a sostegno della nostra posizione di voto (immagini utili si trovano su http://www.referendum2014.org/?page_id=364);
  • Scrivere lettere ai giornali è sempre utile per fare opinione così come parlare con amici e conoscenti del appuntamento referendario!
  • E ovviamente ci aiuta molto ricevere donazioni per coprire le spese nonché il pagamento della quota sociale;
  • Le informazioni più importanti si trovano sul sito www.referendum2014.org;
  • informazioni più dettagliate su www.dirdemdi.org;
  • in modo veramente impegnato il quotidiano «Alto Adige» ha raccolto un sacco di informazioni sul tema, vedi qui.
  • I nostri manifesti sono presenti, o stanno per essere affissi, in tutti i Comuni dell’Alto Adige per mezzo dei nostri attivisti. I testi dei manifesti sono il risultato di una ricerca presso la popolazione, sugli slogan più efficaci, avvenuta in dicembre via mail.

Da tutta questa determinazione e attività gli indipendentisti dello stivale non hanno che da imparare.

referendum-922014

(rielaborazione grafica del BLOZ dal sito referendum2014.org)

I commenti sono chiusi