Gentilini vs Vendola: caro vescovo, queste non sono buone novelle!

Non è proprio la parte migliore della Lega, se la valutiamo dal punto di vista dell’analisi politica, ma ne è l’interprete più genuino quando si entra nel “minuto mantenimento”, nella vita di tutti i giorni. Gentilini non le manda a dire, mai. Da libertario non ho problemi a considerare libera utilizzazione del proprio corpo il fatto che taluni usino le proprie appendici per sgroppate androgine.

Certo la cosa diventa leggermente inquietante se durante l’attraversamento solitario della Cengia Gabriella due gay ti ammiccano sorridendo compiacenti. Al rifugio Carducci uno dei due mi si è poi messo vicino e si è cosparso suadentemente le gambe di olio, sporgendomi alla fine la boccetta dell’elisir che ho dovuto rifiutare con cortese fermezza, non avendo idea se in seguito il baldo giovine si sarebbe anche offerto di massaggiarmi le pur dolenti cosce.

Poi la notte mi sono ripagato perché, stanchissimo, devo aver russato pesantemente (non mi succede mai in condizioni normali) e dormivo proprio accanto ai due che, la mattina, mi hanno guardato con stizzosa (ma in fondo clemente) aria di rimprovero. A parte questi dolci ricordi, Gentilini se l’è presa per alcune affermazioni di Vendola (siamo comunque nel novembre del 2012) e… gli ha risposto per le rime, chiamando in causa anche la Chiesa e il vescovo. L’anatema di Gentilini …

(post liberamente ispirato da un innocuo tweet letto or ora)

 

11 commenti per Gentilini vs Vendola: caro vescovo, queste non sono buone novelle!

  • puoro loze

    I pensa de ese l’sogno proibito de dute i gay. Se ve fa sta meo…

  • incredibile

    sono d’accordo con puoro loze E questi sono quelli che si credono i nostri intellettuali Tanti bla bla sul turismo e poi quando finalmente due turisti si vedono (anche amichevoli da quanto leggo), sorge l’inquetudine Proprio puoro loze

  • @incredibile,
    sei solo, ti fai la Roghel, apri la porta del Battaglion Cadore tanto per dire “ci sono stato”, prendi la cengia per il Carducci, ti fermi a fare foto … e ad un certo punto spuntano sti due, quelli che ammiccano. Eh, vorrei vederti, da solo, con l’ipotesi che non passi più nessuno per quel giorno. Porca troia, libertario sì, ma volgio avere io il controllo sui miei sfinteri.

  • puoro loze

    E’si, te ha rason, se siente dute i di de omenoi che vien violentade dai gay su pa le crode, bisogna sta atente…ma che cazzo di turismo volete fare con questa mentalita’di merda!

  • @puoro loze,
    intanto, come nota di colore, se te lo prendi nel culo non è che lo vai a dire a tutto il mondo; quindi, non disponendo di statistiche ufficiali sull’argomento, scelgo l’atteggiamento più prudenziale, tipo “prevenire è meglio che curare”. Accetto comunque le tue riserve sulla mia persona ma il tuo commento risulta ingeneroso nei confronti dello sforzo pubblico se è vero, come è vero, che è stato detto che “pur di sviluppare il turismo siamo disposti a dar via il culo”: è esattamente quello che vedi in “Cadore il regno delle graspe” oops delle Ciaspe.

  • Lozzese curioso 2

    ….ricordeve che esiste sempre al “buon senso”n’te n’dute le robe!

  • intellettuali?

    caro incredibile e ti pare che si possa parlare di intellettuali?
    Forse, dico forse, di intellettualoidi!! Non basta qualche libro per fare l’intellettuale e neanche saltare all’ultimo momento sul carro del vincitore grillo non è da intellettuale.

  • @intellettuali?,
    appena posso ti rispondo, ma sappi fin da subito che se Monti non supera il 10% l’intellettualoide viene a casa tua al tuo servizio per un anno intero; faccio tutto quello che vuoi (salvo mantenere i diritti, come già detto da altre parti, sull’utilizzo delle mie terga). Avanti con lo spoglio quindi …

  • incredibile

    speriamo che le quattro vecchie che vengono in vacanza a lozzo non comincino a temere ”la fame” cadorina e nella paura di diventare l’oggetto dei desideri dei montanari e nell’assenza di statistiche su quante ottuagenarie vengono violentate nei boschi dolomitici, decidano di rimanere a casa cosi’ perdiamo anche quelle Parlando di statistica e’ estremamente probabile che un coppia gay vada in cerca di uomini in Cengia Gabriella, noto punto di ritrovo. O pensi Danilo che i gay siano ossessionati dal sesso e che appena vedono un uomo, non riescono proprio a frenare i loro istinti? O sei proprio tu che sei irresistibile? Dai Danilo, quando hai tempo, insegnaci

  • @incredibile,
    Lincoln (credo) diceva che è meglio tacere e passare per idioti che aprire la bocca e togliere ogni dubbio. Le cosce, comunque, credo siano state le mie cosce ad attirare l’attenzione.

  • […] a @intellettuali? che così si è espresso qualche giorno fa nei miei confronti (l’accenno ai libri è […]