Io, dolomitico, da 7 anni patrimonio mondiale dell'Unesco, e neanche me ne sono accorto

Eccoci qua per l’abituale rievocazione della nascita del carrozzone sodomitico (il 26 giugno di 7 anni fa…). Il dubbio amletico dello scorso anno, “Davvero l’enrosadira dipende dalla composizione chimica della dolomia?“, sottoposto al comitato scientifico della Sfondazione, non ha ancora ricevuto risposta. Ma non disperiamo: é pi dornade de luganeghe.

Nessun umano pensa che la patrimonialità dell’umanità possa rappresentare una soluzione, anche minima, ai problemi del turismo dolomitico bellunitico che langue da vent’anni. Allo stesso tempo è opportuno avere sott’occhio il quadro dell’andamento delle presenze turistiche [leggi tutto …]

i 12 articoli più letti nel 2015 sul BLOZ

Ecco i 12 articoli più letti nel 2015 qui sul BLOZ. E’ bello sapere che la classifica delle regioni italiane nell’Indice di competitività 2013 dell’Ue, pubblicato il 16 settembre 2013, sia un evergreen (l’anno scorso era in seconda posizione). Il bunga-bunga for dummies è del 9 febbraio 2014 (nonostante tutto Silvio tira ancora eh!). Tutti gli altri articoli sono stati pubblicati nel 2015.

Un grazie a tutti i lettori e commentatori (rinnovo anche quest’anno il ringraziamento al sindaco di Lozzo, e lo estendo nuovamente anche a [leggi tutto …]

Io, dolomitico, da 6 anni patrimonio mondiale dell'Unesco, e neanche me ne sono accorto

Abituale rievocazione della nascita del carrozzone sodomitico (il 26 giugno di 6 anni fa…). A dire il vero, il cagnetto dolomitico da un anno a questa parte scodinzola di più. Scodinzola anche su twitter (qualcuno deve aver detto loro che “bisogna esserci”, e allora “ci sono”). Or che mi sovvien, proprio su twitter ho chiesto lumi alla Sfondazione riguardo a una “sentenza” da loro diffusa urbi et orbi di cui non mi capacito. Ma non mi hanno risposto (la ciotola di ciappi è lontana da [leggi tutto …]

i 12 articoli più letti nel 2014 sul BLOZ

Ecco i 12 articoli più letti nel 2014 qui sul BLOZ. La maggior parte è stata scritta nel 2014 ma qualcuno, magia dei link, ha visto la luce nel 2013 e uno anche nel 2012. Un grazie a tutti i lettori e commentatori (un grazie anche al sindaco di Lozzo, ma anche a tutti gli altri mefitici, che con ammirevole impegno rendono questo mondo, al pari degli yoga pants, un posto più bello nel quale vivere).

(come già detto in altre occasioni la home page, che [leggi tutto …]

Daniza e la danza narcolettica degli ominidi umanoidi

E’ straordinario che la Provincia di Trento (e i suoi prodotti), la provincia italiana che più si è spesa e si sta spendendo per la tutela e la conservazione della fauna selvatica e, in particolare, che è artefice del recente progetto di reintroduzione dell’orso in Trentino, sia presa di mira così follemente da orde più o meno barbariche di ominidi umanoidi che, in ragione del passaggio a miglior vita di Daniza (r.i.p), ne stanno decretano il boicottaggio.

Straordinarietà che svanisce se solo si pensa alla cosa [leggi tutto …]

Io, dolomitico, da 5 anni patrimonio mondiale dell'Unesco, e neanche me ne sono accorto

Sul fronte dolomitico patrimonio dell’umanità non sono successe grandi cose in questi ultimi tre anni. La Fondazione non ha fatto nulla per farci sapere che esisteva: il carrozzone, una volta allestito, è rimasto alla briglia.

S’è visto un fremito con la storiella degli #sfalci ma è ancora tutta narrativa – con un certo fascino di carattere antropologico ed etnografico – buona per tirar fuori la chitarra e farsi una cantata davanti ad un fuoco sfavillante, ma non sembra in grado di portare in dote un “radicamento [leggi tutto …]

... ti do un consiglio: bevi amaro del Cansiglio!

Prima si è fatto vivo @lozze:

Ho ricevuto la relazione di fine mandato dell’attuale amministrazione, ognuno la vede a modo suo sulla politica di governo che è stata praticata in questi anni, l’elenco delle cose fatte è verificabile anche da chi ha affermato in modo perentorio che non è stato fatto nulla. Tra poco c’è l’esame, senza appello, si può essere bocciati o promossi l’elettore avrà ,per fortuna, la possibilità di scegliere. Siamo liberi di fare tutte le considerazioni che vogliamo ma alla fine si dovrà [leggi tutto …]

ingorghi santificatori

Vado di fretta, come in occasione della beatificazione operaia, ma due parole – anzi, una – la devo spendere. Le prendo a prestito da un articolo di quei giorni pubblicato su Orizzonte degli Eventi:

Santodeché

Tanto per ribadire.

(comunque, anche frugando a sinistra…)

(che poi, con l’arrivo della reliquia, da queste parti tira tutta un’altra aria)

 

può un uomo così, albergare nel proprio cuore dispiacere, risentimento o cattiveria? /2

Può un uomo che ha costruito un terrario per seguire i rituali d’accoppiamento dei ragni, e che catturava mosche vive da dare loro in pasto, e che metteva in una capsula di petri ragno e mosca assieme e stava ore al microscopio stereoscopico per gustarsi in quel tripudio 3D il momento in cui il ragno l’avviluppava pappandosela … può, un uomo così, albergare nel proprio cuore, fino a riempirlo, sentimenti quali il dispiacere, il risentimento e la pura cattiveria?

Davvero può?

(foto: Jurgen Otto – qui tutta [leggi tutto …]

può un uomo così, albergare nel proprio cuore dispiacere, risentimento o cattiveria? /1

@CIACOLE ha rovistato nel suo armamentario di fuffetta ed ha lasciato un messaggio sul BLOZ:

Danilo ei ciatou un proverbio nostran giusto par te “no se può s-ciupà dolze co la bocia trista” tradotto: non si può essere dolci e gentili se si è pieni di dispiacere, risentimento o cattiveria

(nota tecnica: no se può è forma sbagliata, a meno che tu non provenga da Laggio; quella lozzese è no se puó, con l’accento acuto, non grave!)

Se vuoi psicanalizzarmi davvero vieni a trovarmi e prova ad entrare [leggi tutto …]