il sindaco di Calalzo in versione 'montenegrina'

Però guai se non ci fosse stata l’app. Non l’ape car di Suor Nausicaa, l’app..lication. Eliminato il vetusto ed inefficiente richiamo a contatto diretto (driiiinn: c’è Gigi?), eliminata anche la sorpassata telefonata (E.T. telefono casa), il sindaco di Calalzo, “utilizzando i nuovi sistemi di comunicazione” … (neretto mio):

Venerdì scorso ho ricevuto una telefonata dei responsabili della ditta Ecomont che si occupa della raccolta e smaltimento dei rifiuti per conto dei nostri comuni, che mi comunicava che, causa rottura del camion che effettua la raccolta, le campane della carta non sarebbero state svuotate prima di lunedì/martedì. Vi lascio immaginare come questo potesse creare problemi nel momento di massimo afflusso turistico. Utilizzando i nuovi sistemi di comunicazione sabato ( ho creato un gruppo ConsiglioComunale su WhatsApp dove ho “invitato” proprio i consiglieri più giovani) ho scritto: ” Scoltè boce, domani mattina alle 6 io farei una botta di lavoro e pulizia..perché le campane della carta sono full e quindi servirà svuotare quelle più usate a mano e poi diamo un’occhiata magari anche ai punto fuoco. Chi viene?” [qui il resto della narrazione]

Sembrava impossibile, ma ce l’abbiamo fatta.

 

I commenti sono chiusi