Letta scodinzola da Obama (impressionato)

Questa volta a rimanere “impressionato” (dalla leadership) è Obama. Non tanto tempo fa fu invece la Merkel a rimanere impressionata da monti (vedi in le misure impressionanti di monti). Vi ricordate degli appunti che Letta-zerbino aveva scritto a monti? Se ti servo sono qui! Letta è molto più democristiano del ragioniere più famoso d’Italia: sa quando è l’ora di prenderlo nel culo, sa quando è l’ora di metterlo nel culo: la lunga tradizione democristiana che ha alle spalle a questo serve.

Ma le “misure impressionanti” che avevano turbato la Merkel si sono rivelate per quello che erano: un cappio attorno al collo degli italiani e dello stesso monti che ora al senato, dopo le dimissioni da se stesso, striscia nel gruppo misto. Per Letta sarà la stessa cosa. Se Obama è rimasto impressionato, vedrete, a Pasqua Letta non mangerà l’uovo (al panettone di Natale c’arriva). Very impressive!!

(intando va detto che l’abbronzato Obama ha alzato il limite di spesa federale per qualche mese, altrimenti il Gran Canyon e la statua della libertà rimanevano chiusi. Ha usato il metodo Lombardia: quando il livello di atrazina nell’acqua superava quello stabilito per legge, si alzava il limite consentito e voilà. La famosa pragmaticità dei lombardi, altro che quella amerikana).

 

I commenti sono chiusi