5 Comments

  1. talaren
    17 settembre 2011 @ 18:09

    E perderemmo le menti più brillanti… non sia mai!
    Sarebbe sperare troppo!

  2. Magic Friend
    17 settembre 2011 @ 22:06

    Soluzione: la prossima volta non si candidi e se ne stia a casa.

  3. Plinio Calligaro
    19 settembre 2011 @ 16:44

    “Un dipendente pubblico medio italiano prende 36.135 €/anno lordi, un dipendente della camera dei deputati 131.586 €/anno lordi. Un dipendente della camera dei deputati inglese ne prende 38.000 €/anno. Un dipendente medio del senato italiano prende 136.000 €/anno, solo 21 persone dello staff più stretto di Obama prendono 118.000 €/anno. Il governatore del Molise prende al netto più di quanto prende al lordo uno dei governatori più pagati americani (Cuomo dello stato di NY). Nicole Minetti prende 150.000 €/anno netti, un giovane deputato californiano (Mike Gatto) prende 66.000 €/anno lordi. Renzo “trota” Bossi prende come 3 governatori americani messi insieme”. (Fonte: Gian Antonio Stella su Presa Diretta punt. del 18/09/2011)

    «Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza.»
    (Dante Alighieri, Divina Commedia, Inferno XXVI, 119-120)

  4. Uno che ne ha piene le p@lle
    20 settembre 2011 @ 07:19

    Plinio Calligaro, ecco, l’ITALIA, oggi, è come la divina commedia!
    Solo gironi disastrosi e pieni di colabrodi.
    E’ tutto un merdaio.
    Bisogna una rivoluzione stile francese – di allora!
    Qualche centinaio di ghigliottinate e via!
    Nuova costituzione, pena di morte e pena dei lavori forzati ai ladri e ai dissipatori dei danari pubblici

  5. romantico
    20 settembre 2011 @ 21:34

    i nostri politici, sempre più simili ai pannolini, da cambiare spesso e per lo stesso motivo. Spero che i miei figli trovino lavoro all’estero, possibilmente fuori dall’europa (volutamente minuscolo).