2 Comments

  1. Pugliese ma non troppo
    25 febbraio 2012 @ 11:45

    Una fortuna che le testate giornalistiche erano solo tre, altrimenti avremmo potuto trovare scritto “branco di decine di alani” hanno…
    Scherzi a parte, visto che si sta parlando di rifiuti e di cani, non sarebbe il caso che “sta c…o di amministrazione” prenda dei provvedimenti, anche informativi, nei confronti dei proprietari dei cani……..; da qualunque parte che uno va trova decine e decine di cagate di cani che ornano i margini delle strade e dei marciapiedi. Non penso che questo comportamento sia accettabile e tollerabile “per la gente di Lozzo” …. tutta. Non potrebbero dire allo stradino, od operatore ecologico che dir si voglia, di provvedere all’asportazione di tutte ste merdacce, magari anche censendole in modo che l’amministrazione possa anche pubblicarne i risultati su un prossimo bollettino propagandistico [Bol.Com.] ed invitare ‘sti maleducati e menefreghisti proprietari di cani a raccogliere le merde e depositarne nei posti consentiti o di portarsele a casa loro e, se li aggrada, di cospargere i loro giardini o vialetti.
    E’ proprio vero…. viviamo in un paese di merde. Quel che è peggio è che man mano che le merde si seccano, si polverizzano e ce le respiriamo pure.
    Lo faranno? non lo faranno? avranna paura di perdersi qualche voto?
    Vedremo nel prossimo bol.com. [o bol.par.]

  2. Lozzo di Cadore: una proposta per risolvere il problema delle deiezioni canine » BLOZ – il blog su Lozzo di Cadore Dolomiti
    25 febbraio 2012 @ 14:41

    […] per risolvere il problema delle deiezioni canine Caro commentatore @Pugliese ma non troppo, le tue giuste osservazioni riguardanti le performance canine intestinali mi suggeriscono alcune considerazioni riguardanti il […]