dispiace per il gelmino, il neutrino pendolare superluminale

A quei tempi scrissi due righe sul neutrino che pareva viaggiare a velocità superiore a quella della luce (dio, più che sul neutrino era sul comunicato stampa del ministero guidato da Mary Star).

Di neutrini ce ne sono di diversi tipi e l’esperimento Opera, che ha dato il via alla buffonata del comunicato stampa, ha il compito di verificare se i neutrini possono cambiare stato (da muonico a tauonico). Propongo ad imperitura memoria, se mai sarà confermata la scoperta che queste particelle possono viaggiare a velocità superiori a quella della luce, di dare ad esse il nome di “gelmino”, il neutrino pendolare (Cern-Gran Sasso) superluminale.

Dispiace sapere che uno starnuto nella strumentazione ha sepolto questa possibilità. Ai posteri niente gelmino, il neutrino pendolare superluminale.

Foto: Libero Quotidiano

2 commenti per dispiace per il gelmino, il neutrino pendolare superluminale

  • frank

    @danilo
    adesso salta fuori che non hanno sincronizzato gli orologi e così il neutrino è arrivato prima della luce

  • talaren

    Succede sempre anche a me, ho la sveglietta del bagno avanti di 10 min e ogni volta che esco sento l’ebbrezza del salto all’indietro nel tempo (o è il sollievo di non essere poi così in ritardo?..)