20 foto sferiche dai Tudai di Razzo

Sto diventando sempre più “Razzista”. Qui la mappa a schermo intero con la distribuzione dei vari pincionote (dalla mappa è eventualmente possibile scaricare il file kml per Google Earth). Ovviamente, per goderne pienamente, anche le sferiche andrebbero viste a schermo intero. Un giorno arriveranno anche le foto delle altre mete “Razziste”. 

<span data-mce-type=”bookmark” style=”display: inline-block; width: 0px; overflow: hidden; line-height: 0;” class=”mce_SELRES_start”></span>

Visualizza a schermo intero

di altopiano in altopiano: come un... Razzo

L’ape va di fiore in fiore, io di altopiano in altopiano. Il primo amore non si scorda mai, e questa è una certezza. Ma va anche detto che quello per l’altopiano di Pian de Buoi, di amore, è ormai un tantino logoro. Sicché, cercando nuove soddisfazioni, mi sono rivolto altrove. Ci vogliono 30 minuti per arrivare a Monte (45 se si mira a Collo Vidal), 35 per arrivare a Sella Ciampigotto sull’altopiano di Razzo, con una strada 100 volte più meglio e 100 volte più [leggi tutto …]

nuovi strumenti per l'escursionismo

Nuovi, insomma, si fa per dire. Un meraviglioso mondo si sta dispiegando all’escursionista 🙂 : la possibilità di avere quel mondo in tasca. Anche offline. Venghino! Tema: uso delle mappe vettoriali “escursionistiche” su dispositivi mobili (Android). Alla trattazione “sveltina” di qualche tempo fa segue ora questa un po’ più organica:

Oruxmaps: installazione app e uso delle mappe vettoriali OpenAndroMaps (OAM)

 

Anelli e Vie su Waymarked Trails: utilizzo dell'interfaccia

Come sapete una parte della rete sentieristica del Parco Sentieristico Terre Alte di Lozzo di Cadore, quella relativa agli Anelli e Vie di Lozzo di Cadore, è ora mappata su OpenStreetMap (OSM). Ne avevamo parlato in questo articolo nel quale facevo presente che

In Waymarked Trails, cliccando su “percorsi” (in basso a destra sulla versione desktop) o sull’icona “menù” (nella versione mobile) si aprirà la lista dei percorsi relativi all’areale geografico inquadrato; cliccando sul percorso che interessa se ne potrà vedere il profilo altimetrico e il listato delle etichette descrittive di [leggi tutto …]

Anelli e Vie di Lozzo di Cadore ora anche su... OruxMaps, Locus Map, OsmAnd

Dicevamo di OpenStreetMap (OSM) che “è un progetto mondiale libero e collaborativo per la raccolta di dati geografici da cui si possono derivare innumerevoli​ ​lavori​ ​e​ ​servizi”. Dicevamo anche che Mappolo, il nono nano, ha caricato i percorsi degli Anelli e Vie di Lozzo di Cadore su OSM. Come visto, uno dei servizi “derivati” che utilizzano i dati di OSM è Waymarked Trails (disponibile sia in versione desktop che mobile).

A Waymarked Trails, servizio “online”, si può affiancare una serie di servizi “offline” (che quindi non hanno [leggi tutto …]

saluti da Soracrepa

(sul retro una targhetta scintillante: “Zoccole di montagna, prossima apertura”)

ex caserma di Soracrepa da Po Croda, 10 dicembre 2016

AIT Dolomiti: gli agenti informatori turistici dolomitici sono ancora tra noi 

Che ogni tanto vedevo passà un tweet dei confindustri dediti a “gestire, con competenza e professionalità, la comunicazione turistica dell’intero territorio provinciale“. Ma, così, una sensazione, m’era parso che gli agenti, ultimamente, si fossero cloroformizzati.

Invece no. Il sito web è vivo e vegetale (insomma, un rantolo ogni tanto si sente e si vede).

Un po’ meno sui social. Ma chissenefrega dei social. Soprattutto ad agenti dediti “alla comunicazione turistica dell’intero territorio provinciale”. 

Dunque: ai piedi del sito c’è il canonico “seguici sui nostri canali social” con le [leggi tutto …]

Io, dolomitico, da 7 anni patrimonio mondiale dell'Unesco, e neanche me ne sono accorto

Eccoci qua per l’abituale rievocazione della nascita del carrozzone sodomitico (il 26 giugno di 7 anni fa…). Il dubbio amletico dello scorso anno, “Davvero l’enrosadira dipende dalla composizione chimica della dolomia?“, sottoposto al comitato scientifico della Sfondazione, non ha ancora ricevuto risposta. Ma non disperiamo: é pi dornade de luganeghe.

Nessun umano pensa che la patrimonialità dell’umanità possa rappresentare una soluzione, anche minima, ai problemi del turismo dolomitico bellunitico che langue da vent’anni. Allo stesso tempo è opportuno avere sott’occhio il quadro dell’andamento delle presenze turistiche [leggi tutto …]

Cortina 2021: la Regina conquestua i mondiali

Leggo di trionfi spumeggianti. Leggo di spaccate. Leggo di conquiste. Ma siamo giunti alla fine della conquestua.

Almeno la spaccata è locale. L’hanno smacchiato (orrendamente) dagli sponsor, ma è Kristian. Adesso non ci resta che prendere la Carta di Cortina e… (sarà un mondiale green!! Sì, green, green, tortellin…).

(Zaia ha detto che a Cortina c’è già tanto ma “Quello che manca si farà, si farà alla veneta, con serietà, laboriosità, …“. Be’, con i cadaveri ancora caldi di Bpvi e Veneto Banca, un oceano di merda, [leggi tutto …]

Cortina 2021: il Corriere del Veneto twitta sfiga

E’ vero che nel bordello c’è una sola prostituta da scegliere. Ma se è brutta e sfatta, si può anche… rinunciare eh. Già viviamo in ansia perché hanno fatto parlare Kristian (e sono bastati 30 secondi): sugli sci era un portento, ma quando parla viene naturale girarsi dall’altra parte (chitteconosce!). E ‘sti qua del Corriere del Veneto non sanno fare niente di meglio di twittare foto e slogan della candidatura (persa) del 2015?

(quella del 2015 fu la seconda candidatura, vinta da Vail-USA; prima venne [leggi tutto …]