torride redazioni ...

La canicola. Aveva già dato alla testa riguardo al salvataggio di Cortina da parte dei giapponesi. Ci risiamo, ma questa volta si parla dei rifiuti della città di Belluno e a ballare sono numeri e/o unità di misura. Arieggiate la redazione e/o mettete al bando i cicchetti!

[…] I dati parlano chiaro: «Sono 14 le tonnellate di rifiuti, di cui 6.760 chili di oli vegetali – ricorda l’amministratore unico di Bellunum srl, Ermanno Gaspari -, 770 chili tra carta e cartone, 2670 tonnellate di materiale come plastica, vetro e lattine e oltre 2900 tonnellate di umido ».

Più chiaro di così.

Però un numero è giusto: la riduzione del 5% della bolletta dei rifiuti. Che poi è quello che conta.

 

I commenti sono chiusi