Cortina, i giapponesi salvano l'estate ...

I titoli, si sa, … son titoli. Devono attirare l’attenzione. OK! Ma nel testo dovresti almeno dare qualche spiegazione in più che contestualizzi il … lancio del titolo. Sul Corriere del Veneto:

Cortina, i giapponesi salvano l’estate

[…] Con i giapponesi si è compiuto un miracolo, riuscendo a raddoppiare i pernottamenti, mentre crescono i russi e si consolida la pattuglia tedesca.

Dunque, da titolo e articolo si deduce che:

  • i giapponesi salvano l’estate di Cortina;
  • tutto ciò è dovuto al raddoppio dei loro pernottamenti (presenze);

Uhm! Nel 2012 i giapponesi furono 7.062 e dettero luogo a 16.384 presenze, l’1,6% sul totale di 1.026.547. Quindi, se non ci fosse stato – finora – il raddoppio delle presenze dei giapponesi, l’estate cortinese … non sarebbe stata salvata. Specularmente si deve dedurre che nel registrare un’eventuale flessione delle presenze dell’1,6%, la stagione dovrebbe ritenersi irrimediabilmente fottuta. Ma allora, nel 2012 appena passato, anno che a Cortina ha visto una flessione del 3,18% delle presenze totali, la stagione è stata … doppiamente fottuta?

Così eh, tanto per mettere i puntini sulle i, per chiarire questo aspetto. Comunque, tenuto conto che agosto deve ancora iniziare, alla fine della stagione estiva si potrebbe registrare un’inconsueta esplosione di musi gialli in Corso Italia. Con la caduta della prossima prima neve ne sapremo qualcosa di più. Nel frattempo, nelle redazioni, consiglierei di moderare l’uso del saké

giapponesi

(foto: gazzettacommerciale.com)

2 commenti per Cortina, i giapponesi salvano l’estate …