tutti i rifugi del Cadore su Google Maps (per ora in versione cuneiforme; a breve quella 2.0)

Vediamo se riesco a non beccarmi qualche simpatico appellativo. Secondo il mio punto di vista, la mappatura su Google Maps dei rifugi effettuata da Nuovo Cadore dovrebbe, perlomeno, essere accompagnata dalla foto di ogni singolo rifugio (tecnicamente un nonnulla).

Risulterebbe poi utile, quantomeno, riportare l’indirizzo web dei rifugi che hanno un proprio sito internet (magari anche l’email, se proprio non disgusta). Non è uno sforzo titanico e, prevedibilmente, lo staff … ha già programmato l’aggiornamento. Poi, dico poi, se uno ci vuol mettere la località dove sorge in rifugio, il nome del comune, il gruppo montuoso d’appartenenza, i posti letto del ricovero invernale, il tipo di accesso (motorizzato o meno) ed altre amenità del genere, magari è la volta buona che si distingue (forse).

Altrimenti la lista risulta già vecchia prima di essere pubblicata.

Dico giusto o dico sciocco?

E’ da stendere un velo pietoso sulla localizzazione: vedi rifugio Ciareido posto in centro paese a Lozzo di Cadore (stessa sorte per il Tenente Fabbro a Vigo; per gli altri … passo, cioè faccio finta di non aver visto niente ma … datevi da fare e metteteli lì dove devono andare altrimenti la frase “La mappa, che è stata creata per dare una maggiore visibilità ai rifugi” potrebbe risultare filologicamente controversa. Come detto questa è la versione cuneiforme, giovanile. Giungerà anche quella più meditata.

Per non infierire: la lista dei rifugi in ordine alfabetico no eh?

(mi sa che quest’ultimo, se non ricordo male, è davvero un problema insormontabile; a meno di non pianificare il tutto ed effettuare il reinserimento preordinato)

versione giovanile della mappa dei rifugi del Cadore ... in attesa di versione più meditata

I commenti sono chiusi