adesso ve lo posso dire: sono una spia russa

Lo ammetto: sono una spia russa. Neanch’io so più da quanto. Un’eternità, credo. Dovrei consultare il cip sottopelle che m’hanno messo quella volta. Nel mio piccolo ho contribuito alla vittoria del NO al referendum dello scorso anno. Ebbene sì, ho dato una mano a zio Vlad. Ho condizionato il voto dei taliane. Se seguite questo tag, iovotoNO, troverete tutti i post che ho scritto al soldo dei russi. Non sono il frutto delle mie convinzioni, ma il risultato del reiterato abuso cui gli spin doctor [leggi tutto …]

la feccia dei confindustri (da un anno in qua)

(ciarlataneria, e coglioneria)

bimbominkione (il ritorno): 'se tu avessi la bacchetta magica...'

Una cosa che vorrei? Che qualcuno mi desse un pizzicotto, ma andrebbe bene anche una vigorosa strizzatina ai coglioni, tanto per sapere se questo è un orrendo sogno o un’altrettanto orrenda realtà. Ma si può davvero credere, impunemente, di poter prendere in giro così profondamente gli italiani?

(spin doctor, se ci sei, batti un colpo: tante ne abbiamo viste dal bimbominkione, ma credevamo avesse raggiunto il fondo: no, quel fondo lo sta raschiando… per la dignità della nazione tutta, fatelo smettere)

(in quanto a una cosa che [leggi tutto …]

giornali automenisti: non è successo nulla, nulla!

Ok, sono testate governative. Anche la siamese Corriera delle Alpi lo è, ma ovviamente non poteva girarsi dall’altra parte. All’Alto Adige e al Trentino se lo stanno menando, evidentemente: giornali automenisti. Non è successo assolutamente nulla (almeno in prima pagina). Le aspirazioni autonomiste degli altri non interessano, se non portano qualche vantaggio. Che covino qualche recondito timore? 

famola attiva (Sinistra italiana chi?)

Mi, ti e Toni, dà la precisa idea delle forze in gioco quando si parla di Sinistra Italiana di Belluno. Il bimbominkione avrebbe detto: Sinistra Italiana chi? Riunire l’assemblea provinciale, quindi, non dev’essere stato un grande problema. Ebbene, mi-ti-e-toni hanno deciso di praticare, per quanto riguarda il referendum del Veneto, «un’astensione attiva».

Famola attiva; anzi, più che attiva… radioattiva. Insomma, l’astensione “attiva” che vedrà il prodigarsi dei sinistrati in questa occasione, sarà tale solo perché mi-ti-e-toni si sentono in dovere di votare Sì per quello provinciale [leggi tutto …]

referendum, spopolamento e coitus ininterruptus

Gli ortotteri, la tribù originaria col relativo santone, voleva cancellare dalla faccia della Terra le province italiane. Non so che aria tiri oggi su questo argomento dalle parti del burattinaio-santone, ma è bello sapere che alla periferia dell’impero c’è qualcuno che guarda all’avvenire con “aria combattiva”:

Secondo D’Incà l’autonomia che il Bellunese rivendicherà post referendum permetterà di «combattere lo spopolamento che affligge il nostro territorio. Abbiamo l’occasione per cambiare la storia»

Frotte di giapponesi stanno arrivando per copiare ed esportare nel Sol Levante il modello bellunese. Si [leggi tutto …]

cigiellini e spopolamento 'nel giro di qualche censimento'

Dice ancora il cigiellino, tale Bressan, riferendosi alla popolazione della provincia di Belluno (altre amenità e info un tanto al chilo qui e quo):

[…] nel giro di qualche censimento abbiamo perso quasi 20.000 abitanti

Fra le tante unità di misura del tempo a disposizione, anno, decennio, secolo, millennio, il nostro ha scelto un esotico “censimento”. Che tanto esotico poi non è visto che coincide con un decennio: tra un censimento e l’altro ci sono 10 anni. Ma, visto che si parla di misure di popolazione, il [leggi tutto …]

cigiellini, spopolamento e 'il coglione di media'

Alle sciocchezze del “contenente” (Telebelìn), si sommano quelle del “contenuto” (questa è una, ve ne sono altre che vedremo in seguito): dice, tale Bressan, per esempio, in riferimento allo spopolamento della nostra provincia, che

noi abbiamo una perdita costante di abitanti dai 1.000 ai 1.500 ogni anno…

che è un po’ come dire che i rappresentanti della popolazione umana sono dotati, mediamente, di un coglione (uno in dotazione al maschio e l’altro alla femmina, mediamente).

Bene che dello spopolamento se ne parli, ma la correttezza informativa richiederebbe un [leggi tutto …]

'...è come se scomparissero due o tre comuni della nostra montagna'

Quante sciocchezze da Telebelìn in un così breve servizietto sullo spopolamento. Nelle righe di presentazione scrivono (neretto nostro) che

Ogni anno un calo di 100/1500 residenti, come se scomparissero dalla cartina geografica due comuni della nostra montagna.

Nel servizietto prendono coraggio e spunta addirittura il terzo comune: “come se scomparissero… due o tre comuni della nostra montagna”.

La provincia di Belluno ha 205.000 abitanti. Togliamo quelli di Belluno e Feltre (57.000, so’ cittadini) e ci restano 148.000 abitanti in 65 comuni. Siccome la provincia di Belluno è interamente montana, dobbiamo [leggi tutto …]

achtung, karri armaten...

Effetto di prossimità (cala – circa – con il quadrato della distanza dal confine “sensibile”). Signora maestra, il crucco è cattivo. Titillano, titillano, ma se stanno a sgonfia’. Ma il carro armato immaginato dal titolista sarà mica quello grosso grosso coi cingoli? Vedi che al belumat, che si impressiona, gliela mettono giù più dolce: non proprio Panzer, solo blindati.