8 Comments

  1. Puore noi
    1 Febbraio 2011 @ 08:29

    A che punto che son ruade! ‘Na ota chi che era ‘autorevoli’ i starea ‘n po e i vegnia ciamade ‘nte le assemblee popolari (faule) a rivestì le cariche. Cheste le era a rotazion e era obbligo accetà la cariega e duto era senza compenso. Adès i fa la gara par metese ‘n mostra par fei vede che i esiste…

  2. Nardei Gianluigi
    1 Febbraio 2011 @ 08:38

    Nel luglio 2009 il sindaco di lozzo mi concesse un “AUTOREVOLE” appuntamento per verificare insieme la disastrata situazione urbanistica nelle vicinanze di casa mia, e mi fece un'”AUTOREVOLE” promessa che si sarebbe occupato della questione, dopo un anno (luglio 2010) nulla si èra mosso, e scrissi una lettera al “CORRIERE DELLE ALPI” dove descrivevo la disastrata situazione, anche su questo “BLOZ” furono pubblicate le foto con le relative descrizioni ma fino ad oggi nulla si è “AUTOREVOLMENTE” mosso e pure in tutto il resto del paese non si muove nulla ! quindi per quanto mi riguarda c’è molto poco di “AUTOREVOLE” in questo sindaco. Saluti.

  3. Tamarindo
    1 Febbraio 2011 @ 09:05

    Toscani chi? Quello che era fuoriuscito dalla Lega e poi è tornato per ottenere un posto al sole? Se per lui Manfreda è “autorevole”, urge che egli si dia una ripassata alla lingua italiana! Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei…

  4. Viva la Puglia
    1 Febbraio 2011 @ 09:29

    Che certi nostri politici (si fa per dire) siano autoreferenziali lo si sapeva da un pezzo ed è un problema grave! Ma esiste un altro problema: siamo sicuri che la maxi Comunità funzionerebbe meglio delle tre Comunità distinte e creerebbe importanti sinergie? Questo, l’autorevole sindaco ed il suo sodale non lo dicono chiaramente…Si tratta di una loro pur rispettabile opinione, ma qui non si tratta di fare esperimenti, si tratta di fare studi comparativi ed agire con serietà al fine di evitare nuovi errori…
    Personalmente, penso che la ventilata novità sarebbe un nuovo e più grande carrozzone.

  5. Attilio Bianchi
    1 Febbraio 2011 @ 15:06

    Una comodità montana unica è il famoso palliativo dei ” contentacoioi “.
    C’ è un solo ente che ci farebbe rientrare a pieno titolo come ” Paroi de la nostra storia ” e del nostro destino, da Cortina a Sappada e da Misurina a Termine, ed è La Magnifica. Non come ente morale, ma come consiglio dei Sindaci del Cadore. Ma no i a “i attributi” par feila, neanche chel da cialauz…i a paura che rue la digos. Ciao Danilo e bona autonomia a dute.

  6. Danilo De Martin
    3 Febbraio 2011 @ 09:06

    @attilio,
    Oh Capitano mio Capitano … qual buon vento …

  7. Lozzese curioso
    3 Febbraio 2011 @ 17:49

    ….parkè no faron tre italie,sìè macroregioni,doe provincie par region,una C.M. par Provincia,un B.i.m par C.M.,una Magnifica par C.M.e po faron n’Cador de inte,un Cador de Fora,un Cador de medo,un Cador de sote e n’Cador de sora(diviso n’komelego de soti e n’komelgo de souri)?…..dai,dai Tosate ke son dute quattro zingar!!!!!….forse e meo ke n’parone dai Todesche!

  8. Attilio Bianchi
    3 Febbraio 2011 @ 20:24

    @Danilo
    Mon general un vento che mi spinge a ritroso ….da garibaldino a Calvista.