Centro Cadore, Comelico-Sappada, Val Boite: differenze annuali delle presenze rispetto al 2000 per comprensorio /2

Dopo le differenze annuali delle presenze turistiche totali rispetto al 2000 in Centro Cadore, Comelico-Sappada, Val Boite (CC+CO+VB), vale la pena valutare l’andamento differenziato delle presenze italiane e straniere. Il Centro Cadore a fine 2012 si è lasciato scappare il 43% delle presenze italiane rispetto al 2000, compensate solo in parte dall’arrivo di presenze straniere per il 132% (vedremo in un grafico successivo il peso della componente straniera sul totale delle presenze); in Comelico-Sappada la perdita di presenze italiane è più contenuta (-32,5%) ma è gravata dalla contemporanea perdita di presenze straniere (-42,4%); in Val Boite la componente italiana registra la minor perdita (-28,1%), pur sempre drammatica, compensata in buona parte dall’aumento della quota di presenze straniere (+34,3%). Nell’insieme il comprensorio CC+CO+VB registra una perdita del -32,7% delle presenze italiane a fronte di un aumento del 38,7% di quelle straniere.

Centro Cadore, Comelico-Sappada, Val Boite: andamento della differenza delle presenze turistiche italiane per ogni anno rispetto al 2000 peso come base

Centro Cadore, Comelico-Sappada, Val Boite: andamento della differenza delle presenze turistiche straniere per ogni anno rispetto al 2000 peso come base

1 commento per Centro Cadore, Comelico-Sappada, Val Boite: differenze annuali delle presenze rispetto al 2000 per comprensorio /2