il circolo del PD dell'Oltrardo ed il lontanissimo ululato dalla Siberia

Mentre a Mosca i vertici del partito stappano lo champagne, dalla lontanissima Siberia giunge dai cani legati alle slitte (pronti a scattare e trainare con foga un nuovo fardello) l’eco di un sordo e soffocato ululato alzato in splendida solitudine all’ammaliante aurora boreale.

circolooltrardo-pd

I commenti sono chiusi