il PDL fa outing: Italia paese rovinato dai politici di professione

Bisogna sedersi da qualche parte per leggere ciò che qualche guru della comunicazione – ignobile testa di birillo – ha avuto il coraggio di “far passare” sul sito del PDL (c’era ieri, ma devono averlo tolto nel frattempo). E’ vero che per essere capito il politico deve parlare alla gente come se avesse di fronte ragazzini di 13 anni (questa è infatti ritenuta l’età mentale dell’ascoltatore medio massificato), ma credo che a tutto ci sia un limite.

Paese rovinato dai politici di professione” non lo puoi scrivere tu PDL, partito di plastica quando va bene, “rifiuto organico che sta a galla” quando va male. Lo può scrivere – semmai – il Movimento 5 Stelle, ma non tu.

Nelle nostre liste non abbiamo voluto quelli che hanno bisogno della politica per vivere, disposti a qualsiasi compromesso pur di non lasciare le posizioni di potere.

Neanche il ragionier Monti arriva a tanta spudoratezza. Da queste parti il PDL ha rovinato la Provincia (rovinato? – l’ha soffocata nella culla per mere ragioni di potere clientelare); da queste parti il PDL ha creato un mostro che si chiama BIM- GSP. Il plutonio 239 fa meno danni.

immagine_005

I commenti sono chiusi