l'autonoma indipendenza di Tosi

Tosi, legaiolo tricolore, deve essersi bevuto un bel po’ di indipendentina per riuscire a produrre questo pensiero (dopo le vagonate di tricolorume italico sparse ai quattro venti cui ci ha abituato):

[…] Non è togliendo l’autonomia al Trentino o al Friuli, che porto benefici alla mia terra. Dopo che ve l’abbiamo levata cosa ci guadagneremmo? Nulla. Serve, al contrario, che il Veneto e la Lombardia mirino a diventare come voi. Indipendenti. È ora di finirla con Roma centralista.

Ad ogni modo, strano concetto di indipendenza se riferito – «…diventare come voi. Indipendenti.» – a “quella” del Trentino, che ovviamente indipendenza non è. Comunque, è un raglio che va nella direzione giusta.

 

1 commento per l’autonoma indipendenza di Tosi