lettera 'chiusa' al sindaco di Lozzo di Cadore

Ricorderete: il 13 agosto scorso pubblicai l’articolo “lettera aperta al sindaco di Lozzo di Cadore (esposta sulle bacheche ‘de comun’)” e contestualmente provvidi all’affissione della medesima su alcune bachehe. Qualcuno, @1 amigo, si disse convinto che il sindaco non mi avrebbe “cagato”  – felice eventualità che è invece occorsa ad Alessio Zanella – e, al momento, gli devo dare ragione. Per questo ho provveduto all’inoltro della missiva agostana con metodo convenzionale.

Al Sindaco di Lozzo di Cadore

Lozzo di Cadore 02.10.2013

Gentile signor Sindaco,

il 13 agosto scorso, seguendo l’esempio del concittadino Alessio Zanella, ho esposto su alcune bacheche comunali la “lettera aperta” che allego alla presente. Ho aspettato fino ad oggi una tua risposta a questa mia che avrebbe dovuto avvenire, era una legittima speranza, con le stesse modalità da te usate per dare risposta a quella presentata dal citato Zanella, ossia esponendola sulle pubbliche bacheche.

Che io sappia, questa risposta – che mi devi – non è stata ancora pubblicata né mi è giunta per posta ordinaria. Ciò mi procura uno spinoso cruccio che mi ha spinto a scrivere questa breve nota ripresentando quella lettera – che, ripeto, allego alla presente – che consegnerò brevi manu agli uffici comunali affinché tu possa direttamente prenderne atto.

In attesa di risposta, colgo l’occasione per porgerti cordiali saluti.

Danilo De Martin

15 commenti per lettera ‘chiusa’ al sindaco di Lozzo di Cadore

  • curioso

    sta tranquillo che non ti risponderà! tira il sasso e nasconde la mano. è sua, anzi loro, abitudine fare così!
    se ora non la farà, cioè se ti risponderà, sarà soltanto per far vedere che le cose non stanno così come ho detto, ma sarà soltanto una falsa forma di trasparenza.
    cosa scommettiamo e su cosa?

  • curioso 2

    scusa Danilo ma puoi farci vedere la lettera che hai inviato al sindaco?

  • @curioso 2,
    c’è il link nell’articolo, prima riga …

  • Cagliostro

    @Danilo,
    a dire il vero, anch’io te l’ho detto fin da subito che ‘l’ineffabile’ non ti avrebbe risposto. Un conto è interloquire con un certo Alessio Zanella, un conto è interloquire con chi è stato messo da anni nel mirino e considerato ‘uomo chiuso nel suo bunker’…
    Se avesse avuto un minimo di dignità politica,” l’esimio” avrebbe dovuto rispondere anche alle critiche di chi gli contestava le sue indegne proposte sull’aumento della bolletta dell’acqua per sanare il mastodontico buco di bilancio in Bim-Gsp (vedi scritti precedenti sul tema). Invece, zitto come un pesce. Quando arriveranno le bollette del prossimo quadrimestre, la gente si accorgerà quale è stato il risultato di certe scelte fatte pesare sulla pelle degli incolpevoli, ignari, cittadini-utenti.

  • curioso

    @Cagliostro, non solo, nella prossima campagna,propaganda elettorale bisognerebbe volantinare l’elenco delle inefficienze e danni causati, perchè la Gente, purtoppo, ha la memoria corta e non se lo ricorda.
    Già da ora bisognerebbe iniziare a mette giù l’elenco dei punti nerissimi, neri e grigi e al momento opportuno …via con il volantinaggio.

  • @Cagliostro,
    la risposta “su bacheca” non è arrivata ma ora il sindaco ha quella mia lettera nelle spm (sue pregiatissime mani); io sono cittadino italiano (recalcitrante finché si vuole) e quindi mi aspetto risposta nei termini dovuti. In questo caso non vedrei motivi di sorta per non ricevere risposta. Attendo quindi con pazienza …

  • Cagliostro

    @Curioso,
    non nutro soverchia fiducia nella ‘maggioranza silenziosa’ dei lozzesi che- creduloni- delegano, in sede di elezioni, e poi si disinteressano della Cosa Pubblica come fosse argomento che riguarda soltanto il “gruppo di comando” (e che comando!). Tuttavia, ritengo che, a forza di battere e ribattere, qualche cosa deve pur restare nelle teste della gente, perciò dico che vale sempre la pena combattere per le proprie idee. Gli argomenti, purtroppo!!!, non mancano e le idee degli avversari sono idee esecrabili, basti pensare al loro concetto di democrazia. Nel tuo scritto, noto un auspicio che non dovrebbe essere lasciato cadere, l’auspicio del combattente che crede nella buona causa: quella che io intravvidi, ad esempio, nel 1970 e nel 1994, quando le legioni dei ‘farisei’ (per carità, in senso buono!) vennero inaspettatamente e sonoramente battute…
    Per parte mia, la compilazione “dei punti nerissimi, neri e grigi” attinenti alla attività di lor signori in questi quasi 10 anni (mi ricorda molto la gestione ‘arcoriana’) la ho ben presente. Del resto, la si può, in parte, rintracciare benissimo anche scorrendo le pagine di questo Blog. La stesura dettagliata non è un problema per me, basta che un gruppo qualificato di volonterosi sia disposto al volantinaggio …E NON SOLO!!!!!!!!!!!!!!!

  • y

    @Caqgliostro,
    nel 2004 che previsione avevi fatto? Cosi per curiosità eh!

  • Cagliostro

    Caro Redattore,
    ma costui non è sempre il piccolo ‘Brunettolo’ che non conosce la storia locale e la geografia? Forse un tale soggetto non ha ancora ben assimilato il concetto che il dialogo civile presuppone che gli interlocutori abbiano un idem sentire circa un congruo comportamento impostato su correttezza, educazione, serenità ed onestà intellettuale! Credo di essere già stato esaustivo su tale argomento in tempi ormai alquanto lontani. Evidentemente, a qualcuno difetta la memoria, animato come deve essere da spirito provocatorio e di rivalsa. Può bastare? Viste le caratteristiche evidenziate dal novello Brunettolo, credo che sia tempo sprecato sperare che capisca e si adegui. Ad ogni modo, ribadisco a te che sono sempre intenzionato a non accettare alcun dialogo con un tale personaggio, date le siderali distanze esistenti tra il suddetto signore e chi scrive. Ti prego di prendere buona nota di ciò al solo fine di una necessaria divulgazione del mio pensiero tra i miei “25 lettori”.

  • smemorandum

    Non ricordo le previsioni del 2004, ma non credo ad un Nostradamus locale.
    Ricordo invece quando il nostro redattore scriveva che il sindaco non era il suo sindaco, forse anche lui non ti considera un suo cittadino e così siete pari, perchè ti dovrebbe rispondere.

  • @smemorandum,
    con l’arrivo del primo freddo tutti i roditori (e le serpi) tornano alle proprie tane. Una serena estate è scivolata alle nostre spalle, fate in modo che l’autunno non sia da meno, ve ne prego … (continua)

  • Cagliostro

    @Smemorandum,
    Personalmente, mai fatto previsioni ‘elettoralistiche’…solo constatazione circa i risultati dei seggi nelle elezioni 1970 e 1994.
    Fai bene a non credere ad un “Nostradamus” locale…

  • smemorandum

    ???????????????????????!!.

  • y

    @Cagliostro
    finalmente mi fai un complimento.
    Dire che fra la mia persona e la tua ci sia una distanza siderale lo ritengo un elogio enorme.
    Grazie, grazie, grazie !

  • […] il sindaco di Lozzo ha risposto alla mia lettera. Una risposta che è eufemistico definire stitica. Si vede che l’uomo più di così non […]