municipio di Lozzo di Cadore: generatore automatico di frasi italianeggianti /2

Inserendosi nel filone della critica letteraria ai componimenti recentemente fuoriusciti dalle mura municipali del nostro amato paese, pongo in evidenza il seguente commento che aiuta a far luce sulle recondite qualità in essi contenute.

di Puore noi

@Danilo,
leggendo il tuo articolo, mi è sorto un dubbio marzulliano: saranno le svariate oscenità a dettare ‘incuria delle proprie cose o non sarà piuttosto quest’ultima (intendo l’incuria) a dettare le oscenità con la aggravante dello ‘svariate’? Mi sono poi letto per intero la risposta data dalla assessora (che sia laureata in italianistica?) alla interrogazione presentata dai due consiglieri di minoranza e, davvero, mi sono “rafforzato” nella mia convinzione circa la bravura da talent-scout del primo cittadino. Bisogna infatti riconoscere che il sindaco ha scoperto un giovin virgulto dalle belle speranze, per di più di genere femminile (la qual cosa non guasta), soggetto che possiede i requisiti necessari (quando si dice classe dirigente!!) tali da consentire una degna continuità amministrativa.

Leggendo l’intera missiva, si ha la netta percezione che semantica, sintassi e grammatica siano possedute in tale grado da costituire solide basi per un premio letterario “Campiello de neautre” da indire nella prossima stagione turistica (in sostituzione delle languenti serate concertistiche presso l’auditorium). Il senso logico delle frasi riprodotte nella summa del pensiero “assessorale” è talmente lapalissiano da lasciare autenticamente sconcertati da tanta bravura, inventiva, capacità di elevati pensieri, coerenza nel susseguirsi dei concetti tanto fluidi da apparire comprensibili all’intero orbe terracqueo…

“Le bozze installate si è deciso di lasciarle sui supporti fino al loro completo deterioramento per sfruttarle al massimo” (ma non lo sapevate, consiglieri di minoranza, che lo scopo era evidente e nobile: la vostra domanda è quindi pleonastica!).
“Si coglie l’occasione per far notare che il Parco Benedetto XVI°, globalmente (?),sia per volontà ed impegno della Amministrazione sia per l’AMORE di OPEROSI cittadini, sia per il luogo sacro in se (?) ci viene invidiato da tutti”.

Che volete, cari lozzesi, meglio di così?! L’alto pensiero mette in luce l’invidia per il Luogo da parte dei paesi viciniori ed il tutto promana dall’impegno degli amministratori e dall’amore degli operosi cittadini (?)…Niente da dire, la plaga dei “Touareg” (vedi post di un recente commentatore) è talmente ben riuscita da suscitare invidia nei forestieri, inorriditi al solo ricordo della triste, ombrosa, mefitica area di accesso alla Chiesetta di Loreto, ante creazione celebrativo parco a ricordo delle due visite papali. Il lusinghiero risultato “ristrutturatorio” ci ha donato la solatìa e carducciana passeggiata che ogni benpensante apprezza e frequenta estasiato.

NB Mai nickname è apparso più appropriato ed idoneo di quello da me usato!!!

16 commenti per municipio di Lozzo di Cadore: generatore automatico di frasi italianeggianti /2

  • Pettirosso

    da quanto posso capire, in paese abbiamo un nuova Grazia Deledda. Onore al merito ed auguri per il prossimo premio “Campiello de neautre”.
    Ma, nelle risposte alle interpellanze, si è messo in luce, per l’estro…italianistico e per la lodevole logicità delle argomentazioni, anche il vice sindaco. Danilo, dovresti scrivere un commento anche per questa lineare, dannunziana prosa… Nel merito poi, siamo alle comiche…

  • abc

    Ho chiesto notizie sulle interrogazioni e noto solo un cazzeggiare evidentemente inutile, si può sapere se la nostra tassa sui rifiuti è più alta di quella del comune di Calalzo dopo il forte sconto praticato dal sindaco di quel comune, e per quanto riguarda Sora Crepa cosa ha risposto il sindaco?, e se è vero che Derossi è volato in sud america?

  • lettore

    C’è qualcuno che ha richiamato in servizio il vecchio amico PETTIROSSO, siamo in ansiosa attesa per il ritorno di ZORRO. Puere noi si vede che è già operativo

  • @abc,
    per ora ho letto solo la risposta dell’assessora e, come hai acutamente osservato, sto cazzeggiando inutilmente. Se ti interessano i miei commenti alle altre dovrai aspettare, ho i miei tempi (ma non credo di poter andare oltre il cazzeggio anche per quelle). Ma te le puoi leggere anche da solo e tirare tutte le conclusioni che riterrai più opportune. Anch’io sono preoccupato per le vicende sudamericane che sto seguendo con apprensione, la situazione economica dell’Argentina è infatti piuttosto critica (forti limiti sui prelievi valutari all’estero attraverso carta di credito: 100 dollari al trimestre per gli argentini che viaggiano nei paesi vicini e 800 dollari al mese per tutti gli altri paesi fanno capire che problemi stanno scuotendo quel paese; speriamo che le esportazioni agricole tengano altrimenti il crack sarà molto più veloce).

  • Puore noi

    @lettore,
    se è per questo, è tanto che sono “operativo” e leggo, osservo e commento nel merito dei problemi sollevati dal Bloz. Non guardo al dito che mi indica la luna ma guardo direttamente al nostro bel pianeta. Infine, non sono un “Bisignani” come qualcuno vorrebbe che fossi, il Bisignani lozzese è certamente altra persona…Tu, per favore, evita di strologare su chi puo’ essere dietro ad un nickname ma guarda alla validità o meno di quanto viene detto. Mi pare che questa sia una vecchia discussione ed una polemica già chiarite da Danilo.

  • Tamarindo

    @Danilo,
    qui siamo alle solite. Riappare ABC ed il suo “alter-ego” Lettore, ma per dire che cosa? Fare solo supposizioni su chi è questo, su chi è quello!!!
    Ma è mai possibile che tali signori ( o signore al singolare?) non entrino nel merito dei problemi, giudichino le cose e si esprimano chiaramente? Per esempio, tanto per restare in tema, li abbiamo mai sentiti esprimersi sull’obbrobrio di Loreto e sulle piante a foglia larga attese da troppo tempo? E sugli sprechi e le spese per investimenti di dubbia natura ed utilità? Esiste un elenco piuttosto consistente!!!
    Che ci siano sotto dei conflitti di interesse in questo guardare al dito anziché alla luna?

  • Secondo me

    La risposta all’interpellanza non e’scritta bene ma allo stesso tempo il messaggio e’ esauriente. Io ho perfettamente chiaro perche’i pannelli sono deteriorati, quali sono i piani futuri e con quali costi.
    Il consiglio che mi sento di dare alla giovane e coraggiosa politica lozzese e’di essere breve nelle risposte e di non cedere alla tentazione di divagare su argomenti che non sono l’oggetto della domanda.
    Le critiche aggressive (livorose?…dai che scherzo!) fanno purtroppo parte del gioco. Fregatane, lo stile migliorera’con il tempo, i contenuti ci sono gia’.

  • E’ arrivata la cavalleria!! @Secondo me, anche secondo me (mi scuso per il bisticcio) la nostra ha ampi margini di miglioramento. Ma io non sono ancora entrato, propriamente, nel merito della questione e, secondo me, gli argomenti addotti sono – a dirla tutta – puerili. Ma speta che trovo al tempo de fare al video ah! Deso no rieso mia. Ma rivo, rivo.

  • Tamarindo

    @Danilo,
    rua, rua pì presto che te puó… Le autre doe risposte le merita ‘n commento, credeme!, le offre spunti critici ben pì consistenti che lo scrito de la assessora e le podarae chiarì ‘ncora de pì come che i doi de Piadena i considera i paesane. Berlusca dis che i elettori i à la cultura de seconda media (e neanche tanto de qualità), chisti vo esse pì brae: i ne considera de asilo…

  • Tamarindo

    @Secondo me,
    hai capito perfino il motivo del “deterioramento dei pannelli, quali sono i piani futuri e con quali costi”? Quali costi?! O sei un ‘divinatore’ o hai letto male!! E nei piani futuri sta anche il mantenimento della promessa (antica) di mettere a dimora, sul “sacro luogo”, piante a foglia larga? Guarda che anche i touareg, alle volte, amano (di)stendere le loro membra all’ombra (magari di una tenda).

  • Secondo me

    Motivo deterioramento: i pannelli deteriorati sono bozze. I pannelli definitivi sono di materiale piu’adatto
    Piani futuri: nel mese di giugno i pannelli definitivi saranno messi in posa
    Costi: gia’pagato

    Su mo Tamarindo

  • Visitatore

    Come a dire che le asfaltature attuali delle strade sono solo delle bozze, l’asfaltatura vera è in progettazione.
    Che ridere

  • Tamarindo

    @Secondo me,
    e certo, le bozze si lasciano lì fino a completo deterioramento!?! In quanto al costo, tutto dovrebbe essere assodato verificando fatture, delibere e determine: su questo è bene essere dei S.Tommaso…
    Tutto in considerazione delle mancate promesse e delle svariate mezze verità (o mezze bugie)già assodate. A proposito della posa delle piante a foglia larga, che mi dici, dall’alto della tua entratura nel palazzo?
    NB I pannelli definitivi erano in magazzino del fornitore in attesa del completo deterioramento delle…bozze (consegna a termini indefiniti, meglio messa in opera posposta secondo i desideri dell’assessora)?
    Per meglio capire il tutto, credo che le due righe di Visitatore rendano bene l’idea.

  • Secondo me

    E’ normale fare una bozza di stampa. Siccome non vengono a gratis neanche le bozze, non mi sembra da pazzi usarle finche’durano. Le cambiano prima dell’alta stagione. Conosco gli inquilini del palazzo solo di vista ma il fatto che manchi qualche pianta a Lozzo non mi preoccupa.

  • Tamarindo

    @Secondo me,
    sono già due anni che le “bozze” sono lì…e sono illeggibili da illo tempore. Non è poi questione della mancanza di qualche pianta. E’ questione dello scempio che è stato fatto e della mancanza di parola in ordine all’annunciata realizzazione e completamento di un progetto. Gusti sono gusti, diceva quello che si succhiava… i calzetti.