piuttosto che votare più-europa...

Diceva un tale: piuttosto che… me lo meno finché non va in giro da solo. Del baldraccone UE s’è detto e si dirà. Inoltre, come valutazione squisitamente politica, nonna Emma è diventata, al pari di tante altre, una creatura immonda (basti guardare al caldo abbraccio con Tabaccio…).

L’ho sepolta almeno da dieci anni, perciò non puzza più. Vent’anni fa avrebbe dovuto ritirarsi dandosi a qualche attività di bricolage. Invece di trastullarsi col bricolage s’è ispirata a Beveridge, e ora la nostra si rivolge ad emarginati ed [leggi tutto …]

Variazione Pil UE 2008-2014: in Italia solo la provincia di Bolzano ce l'ha positiva

C’è il Pil del trimestre, quello dell’anno e c’è, ovviamente, quello “di periodo”. Nel 2008 c’è stato il patacrack: da allora e fino al 2014, come è variato il pil nelle varie regioni del minestrone europoide rispetto al suo valore medio nei paesi UE-28? Per l’Italia, l’unica regione a presentare una variazione positiva è la provincia autonoma di Bolzano con un +1,26%. La provincia di Trento è a -7,0%, Veneto a -8,13%, Lombardia -12,0%.

Diciamo che il “sud” europoide è sprofondato, ma neanche il “nord” scandinavo [leggi tutto …]

i coglionazzi europoidi scelgono come miglior nazione la Svizzera

Un gruppo di ricerca dell’Università di Ginevra ha svolto un sondaggio in nove paesi della baldracca europea, chiedendo ai cittadini di dare un punteggio da 1 a 10 riguardante le condizioni di vita del proprio paese e dei paesi vicini.

In 7 casi su 9 i coglionazzi europoidi hanno indicato la Svizzera come la nazione “the best”. E pensare che la Svizzera non ha mai fatto parte del baldraccone: non è mai stato un membro della brodaglia.

Coglionazzi europoidi, cornuti e mazziati da se medesimi: il massimo.

latte, ci vuole più Europa

Teste di cazzo, la soluzione c’è: ci vuole più Europa.

(qualche giorno fa “quelli” si sono scaccolati a Bruxelles: e i coglioni di turno giù a dire che per “vincere” ci vuole più Europa. Già: come gli Stati Uniti d’America. Loro sì che, uniti da 200 anni, domano il terrorismo. Oggi di turno non c’è l’attentato ma il candido latte: e la soluzione è sempre quella: più Europa!)

 

premio stampellatori d'europa

Che il marietto abbia una qualche importanza in europa è banale essendo a capo della Bce. Ma il draghetto, ovviamente osservaten a visten dal board krukkenofilo, non è che abbia dato grandi dimostrazioni di agente “costruttore”. Al massimo è un agente “stampellatore”.

Sì, ok, c’ha provato col QE, ma ad un anno di distanza s’è visto che non è servito a una mazza. L’inflazione l’avrebbero spinta di più le gemelle Kessler, invitandoti a bere birra bavarese aromatizzata al glifosato. In realtà ha messo pian pianino il [leggi tutto …]

Pittella e i corsi serali di comicità inconsapevole (un anno dopo)

Un anno fa il “pittellone” aveva iniziato a frequentare un corso serale di comicità inconsapevole:

 

A distanza di un anno il “pittellone” ne ha fatta di strada…

 

 

 

fondi europoidi: contributori netti e beneficiari netti nella UE 2013

Dicevamo della dedizione con cui la Bizzotto ha cercato di sapere chi, nella UE, è contributore netto e chi no. In passato abbiamo detto dei cosiddetti fondi europei spesi su suolo talian che europei non sono, essendo taliane. E che siano italiani lo si deduce dal fatto che l’Italia è contributore netto della UE (in pratica diamo soldi agli altri, Polonia in testa). Il bello è che i soldi euroITALIANI che la UE “gira” all’Italia vengono spesi in buona parte nel meridione (ma questo ve [leggi tutto …]

Mara Bizzotto e le evanescenti interrogazioni europee

Si può fare di più. Tale Mara Bizzotto, europarlamentare della LN, si produce in un’interrogazione alla Commissione riguardante gli “Stati membri contributori e beneficiari netti in UE per il periodo 2007-2013”. Cioè, l’europarlamentare non solo chiede quello che noi tutti ci aspetteremmo che sapesse fin dalla culla, ma nel farlo dimostra di non avere la necessaria dimestichezza con gli strumenti “informatici” (giocattolini costosissimi) messi a disposizione dal baraccone europoide.

(a proposito: l’abbiamo già detto qui molte volte, questa è l’ultima in ordine di tempo: quando ti [leggi tutto …]

ecco di chi sono i cosiddetti soldi europei tanto sbandierati

(astenersi piddini, piddioti, piddoni e, soprattutto, piddeuristi; questi ultimi sono piddoni al cubo; i piddoni sono piddini coglioni; i piddioti sono piddini col ruolo di utili idioti; i piddini e basta sono brava gente anestetizzata e sprofondata in letargo da cui non possono – non vogliono – uscire)

Non è la prima volta che la CGIA sfodera i dati di bilancio dei vari paesi UE a dimostrazione (ad uso e consumo dei bifolchi di casa nostra) che l’Italia è contributore netto, cioè dà più soldi alla [leggi tutto …]

wifi a Lozzo di Cadore: più figa per tutti

Non è il digital divide il problema, è il figa divide a preoccupare davvero. Ma con il wifi, anche a Lozzo si potrà vedere a un palmo di naso il culo di Tori Black (e tutto il resto). A meno che il satrapo di turno non freni la corsa all’oro impedendo l’aggancio a certi indirizzi. Non so come funzioni, ma tra un po’, visto che anche Alle Astre il servizietto è in procinto di attivazione – e se qualcuno mi presta un pincionoto, uno smartphone [leggi tutto …]