Cadore: andamento stagione turistica dolomitica 2013; Centro Cadore -7,2%; Val Boite -2,7%, Comelico -15,2%

Nella tabella che segue sono presentati i dati relativi all’andamento della stagione turistica in Cadore dei singoli comuni e rispettivi comprensori d’appartenenza. Nelle tre colonne contraddistinte dal colore di fondo arancio sono evidenziati i valori delle presenze di stranieri, italiani e quelle totali rispetto all’anno 2000 preso come anno base: per fare un esempio riguardante il Centro Cadore, il 2013 si è chiuso con un calo delle presenze totali del -37,5% rispetto a quelle registrate nel 2000 (il calo di quelle italiane è del -47,0% mentre quelle straniere sono aumentate, sempre rispetto al 2000, del 116%)

Il Centro Cadore chiude il 2013 con un tonfo del -7,2% (31.000 presenze in meno) da attribuirsi per più di un terzo (37%) ad Auronzo di Cadore che chiude a -4,0%. Tonfo che diventa una catastrofe in Comelico-Sappada che registra un -15,2%. Anche in Val Boite i cali sono vistosissimi (-12,8% S. Vito, -12,1% Borca) anche se il totale di valle viene smorzato ad un -2,7% per la sostanziale tenuta di Cortina d’Ampezzo che da sola vale l’83% di tutte le presenza del comprensorio. Il Cadore con Cortina registra quindi un calo del -5,1%, mentre il Cadore senza Cortina – il Cadore Turistico – lascia sul campo il -10,6%.

Come già visto nel post introduttivo di ieri, cali anche per il STL Dolomiti -4,9%, per la provincia di Belluno -4,5% e il comprensorio Montagna Veneta -5,6%. Calano anche, molto meno, le presenze in Veneto: – 1,3%.

Confronto andamento stagione turistica 2013 rispetto a quella 2012 - Cadore con Cortina d'Ampezzo

(p.s. va detto che a luglio è iniziata la trasmissione in via telematica dei dati statistici sulle presenze; questo può aver comportato una diminuzione delle registrazioni a carico delle strutture meno avvezze a questa “nuova modalità” di raccolta dati; bisognerà aspettare il confronto con i dati di altre realtà e quello fra presenze alberghiere ed esercizi complementari per avere qualche indicazione in più sul peso che questo nuovo metodo può aver avuto sul calo delle presenze registrato)

3 commenti per Cadore: andamento stagione turistica dolomitica 2013; Centro Cadore -7,2%; Val Boite -2,7%, Comelico -15,2%