costo del governo tecnico: speriamo sia l'ultimo aumento del debito pubblico

Non è che ci aspettavamo un Governo di volontari tipo Qui Quo Qua giovani marmotte, ma non pensavamo che la gerontocrazia maschilista (se nel frattempo non saltano fuori nomi più giovani e magari tinti di rosa) ci venisse a costare il 60% in più del pari governo “politico”. Secondo il Fazioso:

Il governo tecnico costerà infatti 4,8 milioni di stipendi mentre il governo uscente ne costava 2,9 milioni. Grazie a una legge del 1997 firmata da Prodi (sempre in mezzo per questi disastri),  i nuovi titolari dei dicasteri, in cambio della mancata indennità parlamentare, otterranno 132mila euro lordi annui.

E non dimentichiamo i 12.005,95 euro lordi di indennità, più 12.680 euro netti di rimborsi per il neo senatore a vita Monti che in un anno fanno 144mila euro lordi di stipendio e 152mila di rimborsi: circa 300mila euro l’anno di costo.

Sinceramente, 132.000 euri lordi l’anno non sono molti se devi cavar d’impiccio l’Italia, dovendosi affrontare slalom giganto-speciali su terreni minati. Basta pensare cosa può portare a casa una qualsiasi testa di cazzo che fa il conduttore in tivù.

E quella nomina, altrettanto del c…o che ha fatto il Napo? 300.000 euri di costo per Monti senatore? Quelli almeno potevamo risparmiarceli. A meno che Napo non volesse un degno sccessore al Quirinale. Forza Monti !

 

I commenti sono chiusi