la specificità di Belluno: ecco a voi le Drei Zinnen

A parte il PD bellunese che con il moschettiere Reolon verrà a spargere la solita fuffa, non trovate un po’ strano che, dovendo esaltare la specificità di Belluno (argomento che nell’incontro che si terrà appare oltre ogni evidenza “elettivo”), sul sito del comune di Lozzo – che ha l’onore di ospitare la fuffa piddina – si dia invece chiara rappresentazione della specificità di Bolzano?

Tra l’altro proprio nell’ambito del turismo, settore strategico e attività essenziale (fossero state dibattute le centraline elettriche sui rin la cosa si poteva digerire). Le Tre Cime sono come le medaglie, hanno un rovescio. E quello bellunese, certamente meno celebrato dai media, sa essere ugualmente affascinante. E-che-cazzo!

Che sia da allertare il sindaco di Lozzo per un intervento … unitario a livello cadorino? E se iniziassimo proprio da Lozzo questa rivoluzione culturale? Che ce vo’! Si tratta in fondo di attenersi allo spirito dell’incontro: “dalle parole ai fatti”.

E daje co ste Tre Cime dal versante "bolzanino" ...

(p.s. se la rivoluzione culturale consistente nel passare dal lato nord a quello sud dovesse richiedere nell’immediato troppo impegno ehm … culturale, propongo il compromesso di una foto di taglio! Scattata dalla forcella Lavaredo, per dire, con la rappresentazione tanto della specificità bellunese che di quella altoatesina: in attesa che il convincimento abbia modo di radicarsi).

I commenti sono chiusi