l'unita indipendenza dell'Italia

I sondaggi portano a risultati che dipendono in buona misura anche da come la domanda è posta. L’argomento “indipendenza” trattato in uno stato depravato come quello italiano, dove al cittadino è stato asportato quasi totalmente il senso di “identità, risulta alquanto delicato e non riconducibile ad un quesito netto come quello di un sondaggio. E’ tuttavia affascinante osservare come si distribuisca sul suolo italico la voglia di indipendenza.

Ci ha provato il sito scenaripolitici. com che fornisce proiezioni elettorali “indipendenti” utilizzando la rete come collettore delle intenzioni di voto. Il quesito posto è: “Saresti favorevole all’Indipendnenza della tua Regione, con la Secessione dallo Stato italiano, e che questa decida liberamente eventualmente di aderire ad una Confederazione di Stati indipendenti con le Regioni limitrofe?

Ogni tanto testiamo, all’interno, del nostro rilevamento mensile, i sentimenti d’indipendenza che nutrono gli italiani. Il tema è molto delicato, nello specifico la nostra domanda è indicata nell’immagine sopra, in alto a destra.
L’ultimo rilevamento, con analoga domanda è vecchio di quasi un anno. E’ stato pubblicato in data 19 gennaio.

I dati che otteniamo in quest’ultimo sondaggio non sono troppo diversi. Il NO vince ovunque, in Veneto sarebbe testa a testa. In Lombardia i SI sarebbero al 45% e anche in Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia i SI sono molto sopra il 40%. Il Nord-Ovest ha dati più in linea con quelli dell’Emilia Romagna, poco più di 1/3 è per l’indipendenza. Nelle Zone Rosse, Emilia Romagna a parte, i SI sono ampiamente sotto il 30%, comunque sopra il 20. Nel Centro-Sud ovunque otteniamo dati compresi tra il 10 ed il 20%. Eccezion fatta per le isole. 1/4 degli elettori di Sicilia e Sardegna votano SI.

All’interno dei partiti si nota come la LN sia compatta sul SI, interessante anche il dato del PDL, intorno al 40%. Poco sopra il 10% il dato dei principali partiti del PDN. Nel CSX ci sono dati disomogenei, SI molto bassi per PD e SEL, sensibilmente più alti per IDV. SI piuttosto forti nel M5S. I dati interni ai partiti sono molto soggetti a variazioni tra Nord e Sud. Il PDL, per esempio, ha i SI intorno al 60% al Nord. Per PD e IDV si hanno dati più alti nelle regioni centrali.

Vi ricordiamo che i sondaggi GPG_AND sono totalmente indipendenti, vi invitiamo quindi a diventare fan di questo sito su Facebook e a promuovere questa lettura (ma anche altre) cliccando sul MI PIACE a fine post. Insomma aiutateci a crescere, solo così potremo garantire a voi lettori la continuità del nostro lavoro ed una professionalità sempre maggiore. [scenaripolitici.com]

 

2 commenti per l’unita indipendenza dell’Italia