parlamentari bellunesi: ne abbiamo pochi, ma si fanno notare

 

Certi più degli altri: Dacci oggi il nostro Paniz.

Maurizio Paniz del Pdl, quel burlone già celebre per avere votato in Parlamento per accettare legalmente la storia della “nipote di Mubarak” ed evitare all’Italia il rischio di un conflitto con l’Egitto, ha annunciato che voterà per bloccare l’arresto del suo collega di partito perseguitato politico, ripreso tra l’altro mentre trattava orologi con un noto ricettatore, il Papa. Votando per Papa, Paniz vuole evitare una crisi diplomatica con il Vaticano.

Ma anche qualche nostro “conterraneo” non è da meno in quanto a farsi notare (fra i vari commenti):

Le tue domande meritano una risposta, ed essendo il figuro in questione un mio conterraneo, vorrei condividere con te alcune informazioni che forse aiutano a meglio definire la persona in questione.

Innanzi tutto sappi che tutto il Bellunese, terra in cui lui e’ nato, e’ in lutto e si vergogna di quella carogna immonda che va in giro con quel suo ghigno da jena ridens. […]

Per loro fortuna le occasioni non mancano (per farsi notare).

I commenti sono chiusi