presenze turistiche 2012 in Comelico, Centro Cadore, Val Boite e confronto con 2011

In attesa del quadro di confronto “interetnico” provinciale, più o meno come quello presentato per il 2011, ecco la situazione riguardante le presenze turistiche del 2012 in Cadore (Comelico, Centro Cadore, Val Boite) con un confronto su base annuale con il 2011. Il secondo grafico rappresenta gli stessi dati del primo ma con Cortina d’Ampezzo “compressa” in modo da permettere di visualizzare più dettagliatamente i rapporti fra tutti gli altri comuni.

Nel grafico a torta è rappresentato il peso percentuale relativo che ogni comune ha sul totale delle presenze. La parte del leone la fa naturalmente Cortina con il 50% delle medesime; nel quarto grafico, relativo alle quote cumulate in ordine crescente delle presenze nei singoli comuni, è ancor più facile verificare che il 70% delle presenze è dato dall’insieme di Cortina, Auronzo e  S. Vito, percentuale che sale all’82,72% con l’aggiunta di Sappada e Selva e raggiunge il 90% (89,64%) con l’aggiunta di Borca e Comelico Superiore. I restanti 14 comuni si spartiscono il 10% delle presenze di tutto il comprensorio.

presenze turistiche in Centro Cadore, Comelico e Val Boite 2012

presenze turistiche in Centro Cadore, Comelico e Val Boite 2012 (Cortina non in scala)

peso relativo percentuale delle presenze in Comelico, Centro Cadore, Val Boite - 2012

peso relativocomulato delle presenze in Comelico, Centro Cadore, Val Boite - 2012

confronto 2012-2011andamento presenze in Comelico, Centro Cadore, Val Boite

2 commenti per presenze turistiche 2012 in Comelico, Centro Cadore, Val Boite e confronto con 2011