7 Comments

  1. Arty
    10 aprile 2013 @ 11:55

    Ci deve essere qualche hotel a Lozzo nascosto…

  2. xiaoping
    11 aprile 2013 @ 06:12

    suppongo che nei 1499 abitanti di lozzo del declino demografico sono compresi anche i cinesi e in genere gli “extra” …

  3. Danilo De Martin
    11 aprile 2013 @ 06:50

    @xiaoping,
    dai che non è male, se ci fosse lavoro come ai tempi che furono li andremmo a pregare … guarda l’Alto Adige, il saldo totale è per un buon 30% dovuto a quello migratorio. Abbiamo aspettato finora che quell’ameba di monti facesse qualcosa, lui che a parole elogiava tanto le “famiglie”: ma invece che aiutare le famiglie, ci è andato a mettere le mani e non solo sul reddito, anche sul patrimonio (vedi IMU). Comunque sì (logico), nei 1499 sono compresi anche i “foreste” (perlomeno quelli “noti”). Tra l’altro mi hai fatto tornare in mente che avevo scritto due righe sull’Ufficio Centrale di Statistica del nostro comune da pubblicare come “bolcomiadi”, serie della quale mi ero dimenticato. Riesumo l’articolo così puoi verificare anche quanti sono (i foreste).

  4. sloz
    12 aprile 2013 @ 10:26

    Puoi rivelarci la fonte? Ciao

  5. Danilo De Martin
    12 aprile 2013 @ 11:11

    @sloz,
    c’è scritto “dati tratti da Regione Veneto”: sono i dati del sistema statistico regionale. Mettere un link specifico “ai dati” non ha senso perché i medesimi non sono direttamente linkabili: te li devi cercare e costruire in funzione delle tue esigenze (cosa peraltro molto semplice anche se un po’ arzigogolata). Ad ogni buon conto è da qui che si parte: http://statistica.regione.veneto.it/banche_dati_economia_turismo.jsp

  6. Danilo De Martin
    17 aprile 2013 @ 07:47

    Caro Danilo,
    con ritardo ma vorrei segnalarti una incongruenza nelle percentuali relative alla “esplosione” lozzese. Se mi metti un + davanti al numero significa che stai riferendoti all’incremento di quella misura (arrivi, per esempio) rispetto ad un periodo precedente (in questo caso anno su anno, 2012 su 2011). In questo senso il 205% che riporti non è concettualmente corretto perché non si riferisce all’incremento ma alla quantità totale di arrivi del 2012 rapportata alla quantità totale di arrivi del 2011 (704/343=2,05). Puoi quindi dire – correttamente – che gli arrivi del 2012 sono il 205% di quelli del 2011, ma non sarebbe corretto dire che l’incremento degli arrivi del 2012 sono il 205% rispetto a quelli del 2011. E siccome la consuetudine è quella di fare riferimento all’incremento (se non diversamente specificato) dovresti dare una regolata ai dati riportati: o togli il + (che indica incremento) o riduci il rapporto di una unità. Tanto ti dovevo.

  7. Danilo De Martin
    17 aprile 2013 @ 08:01

    @Danilo,
    grazie, se non ci fossi tu la mia vita non sarebbe più la stessa.