3 Comments

  1. impaziente
    30 marzo 2014 @ 20:59

    Buonasera e grazie per lo spazio! Nomi! Nomi! Nomi! Vogliamo i nomi dei capitani coraggiosi che oseranno sfidare lo status quo! Un caro saluto.

  2. Paziente impaziente
    31 marzo 2014 @ 06:41

    Chicchessia purchè questi emigrino ai posti di provenienza.
    La famosa storiella del pesce……che dopo tre giorni puzza, figuriamoci dopo dieci anni….. marciume allo stato puro.
    chi ha pensato per il terzo mandato deve avere qualche cosa di simile al posto della materia grigia.

  3. Attilio Bianchi
    31 marzo 2014 @ 23:48

    @ VITTORE D’ORO (de Olanda): Articolo goffo e insipido; se ti impegnavi un po’ di più avresti scoperto che ci sono due liste a Lozzo che nulla hanno a che vedere con il sottoscritto, e viceversa, ma si sa che il vero giornalismo d’ inchiesta lo si può forse trovare in questo Blog, non certo sulla carta stampata, tanto meno quella locale. Com’ era l’ articolo…. Lozzo è un bel paese con le strade asfaltate, i lampioni per l’ illuminazione notturna e delle belle ringhiere, ci sono molti e variopinti segnali stradali……. UN GUAZZABUGLIO DI OVVIETA’….
    Si può, quindi,dai dati in possesso, estrapolare la seguente equazione……….
    doro:giornalismo=lozzo viva:buona amministrazione.

    @Danilo: anch’io lo perdono comunque credo che qualcuno gli abbia dato l’ imbeccata perché a suo tempo(2005) scrisse, dopo uno spettacolo di Zeloz a Domegge, dice Attilio Bianchi: ” NOI SIAMO MEGLIO DELLE LONGANE”. Io telefonai immediatamente a Solidea per chiarire che mai avevo detto ne pensato quello che Pimpinel aveva scritto e lei mi disse tranquillamente: ” Stai in pace Attilio che il personaggio lo conosco molto bene”.
    Al e fato così e bisogna tegniselo come che ‘l e….. e sperà che no vegne de autre…..