3 Comments

  1. bzler
    24 marzo 2014 @ 09:48

    Ma la serata com’é andata? Qualcuno di voi ci è stato?

  2. Danilo De Martin
    24 marzo 2014 @ 10:47

    @bzler,
    mia moglie ci è andata ed è rimasta entusiasta. Ma lei si entusiasma con poco (il fatto che abbia scelto me come propagatore dei suoi geni lo dimostra). Alla fin fine è uscito un distillato di cose ovvie e scontate: è come se un adulto rivolgendosi ad un bambino pieno di paure gli avesse detto che il babau non esiste, che non deve averne paura. Ha mantenuto un dignitoso comportamento paternalistico, si è detto preoccupato delle pezze ai piedi che intravede spuntare ai bellunesi (la “povertà” dei vicini di casa potrebbe diventare elemento “destabilizzante”), che è giunto il momento di collaborare più a fondo e così sia di voi. La ciliegina, l’ho letta sul CorrierAlpi, è che AK ci consiglia “il federalismo”, ma quello buono, non quello all’italiana, applicato “via PD” in questi anni di boom della spesa pubblica regionale, comunale e centrale (ne volevo fare un articoletto…). Comunque, dando per scontato che alle europee la SVP sconterà qualche voto in meno dalle vostre parti, può tornare utile avere un piccolo aiutino bellunese; ovviamente dovrà passare qualcun altro a promettere qualcosina in più: la pacca sulle spalle di AK è stato comunque un buon inizio (corroborato dalle promesse, finora tenute in frigo, dei fondi Brancher che presto inonderanno queste bisognose valli).

  3. bzler
    24 marzo 2014 @ 12:50

    Grazie Danilo. Interessante quanti detagli tua moglie ha portato a casa 🙂

    “Un buon inizio”. Dai definiamolo proprio cosi. Un RESET fra voi e noi, BOOTando una SOFTWARE un po’ maturitata questa volta.